Voto all’Immacolata del 1522, Carmagnola lo ricorda con una mostra

Nel Cuore di Maria – 5 secoli di devozione” è il titolo di una serie eventi in programma a Carmagnola – tra il 25 marzo e l’8 dicembre 2022 – per celebrare il 500° anniversario del primo Voto che la comunità cittadina espresse all’Immacolata Concezione Vergine Maria, Patrona della Città.

Le iniziative sono a cura di un comitato composto da referenti delle Parrocchie di Carmagnola che compongono l’Unità Pastorale 53 e da referenti di realtà locali, del Comune di Carmagnola e della Pro Loco, con il sostegno del Consiglio Regionale del Piemonte e della BTM – Banca Territori del Monviso.

Il titolo delle iniziative è particolarmente evocativo perché ricorda il cuore d’argento che la statua della Madonna tiene nella propria mano durante la processione dell’8 dicembre e che contiene i voti espressi nel corso dei secoli dalla Città. Inoltre, fu proprio nel “cuore” della Città – la centrale piazza Sant’ Agostino – che, nel 1522, la Comunità si affidò, per la prima volta, all’Immacolata affinchè avesse fine la terribile pestilenza che imperversava nel borgo e nei territori limitrofi.

Accolte le suppliche, in segno di gratitudine, i carmagnolesi promisero di fare erigere una cappella dedicata a Maria con l’impegno di dotarla degli apparati decorativi necessari a impreziosirla.

Immacolata-processione-2020-la-pancalera
La statua custodita in Collegiata

Fra i numerosi eventi celebrativi, la Città di Carmagnola ha deciso di realizzare anche un’esposizione temporanea che viene inaugurata oggi, 1 settembre 2022, nella Chiesa di San Filippo.

Un allestimento che privilegia l’aspetto emozionale, grazie a un alternarsi di luci e ombre, suoni e profumi, nel quale viene presentata al pubblico una simbolica rappresentazione di quanto avvenne nel novembre 1522 in piazza Sant’Agostino, riproponendo, oltre ai protagonisti di quel giorno, anche i medici che prestavano assistenza agli appestati, indossando le caratteristiche maschere dal naso lungo ed adunco.

L’esposizione accoglie anche altre importanti opere d’arte appartenenti al patrimonio artistico di Carmagnola, come gli ex voto commissionati dalla Città, tele che per lungo tempo adornarono la cappella di giuspatronato comunale, ovvero l’ancona dipinta nel 1581 da Giovanni Angelo Dolce di Savigliano, nota come “La genealogia della Vergine”, e i due quadri di Giovanni Battista della Rovere realizzati nel 1630 e  custoditi nella sala consiliare del Municipio.

Sono presenti inoltre la statua di san Sebastiano, quella di san Michele Arcangelo e altre meravigliose opere che vengono presentate per la prima volta al pubblico dopo i recenti restauri:

– le preziose tavole secentesche con Dio Padre Benedicente e la Colomba dello Spirito Santo, appartenenti al patrimonio artistico della Collegiata e qui allocate; restaurate grazie al sostegno del Lions Club Carmagnola;

– la piccola tela del XVIII secolo raffigurante san Rocco, l’Angelo e la Madonna con il Bambino, appositamente restaurata per questa esposizione grazie al sostegno della Agenzia carmagnolese della Reale Mutua Assicurazioni

La città di Carmagnola ha deciso di inoltre di non limitare le celebrazioni dell’anniversario ad una semplice ricorrenza storica, ma di rinnovare in questa occasione i valori di impegno solidaristico e spirituale dei carmagnolesi, attraverso una raccolta fondi per l’allestimento interno di una ambulanza che la Croce Rossa Italiana delegazione di Carmagnola ha ricevuto in dono.

L’obbiettivo è quello di raggiungere l’importo di circa 25/27.000,00, confidando nella generosità di tutti i cittadini che con un piccolo gesto possono aiutare ad aiutare.

Chiunque voglia elargire una donazione può farlo tramite bonifico bancario alla Fondazione di Comunità di Carmagnola [Banca Intesa Sanpaolo – IBAN IT26A0306909606100000111811] o alla Croce Rossa di Carmagnola [Banca Sella – IBAN IT51S0326830260052296808640]

Da segnalare inoltre che l’immagine scelta per la realizzazione della locandina, della brochure e di altro materiale informativo dell’esposizione è il risultato del concorso di disegni che ha coinvolto gli studenti degli istituti scolastici cittadini nelle celebrazioni del “Cinquecentesimo”.

Gli studenti sono stati invitati a creare un elaborato partendo dalla silhouette del cuore della statua carmagnolese dell’Immacolata, che contiene i voti espressi dalla comunità.

Tra gli oltre 600 disegni realizzati, tutti bellissimi, la giuria, composta da allievi delle scuole secondarie di primo grado, ha decretato i vincitori e, fra questi, quello utilizzato come immagine principale del materiale informativo e promozionale.

redazione

Next Post

Castagnole, Cena Sotto le Stelle per la popolazione ucraina

Ven Set 2 , 2022
Si terrà sabato 3 settembre l’edizione 2022 della Cena Sotto le Stelle, organizzata da Croce Rossa, Centro Anziani, Avis, Alpini ed Oratorio. Come di consueto, il ricavato verrà dato in beneficenza e quest’anno gli organizzatori hanno deciso di destinare la somma alla popolazione Ucraina colpita duramente dalla guerra. Nell’arco degli […]
Cena-sotto-le-stelle-castagnole-2021-la-pancalera-giornale