Festeggiamenti patronali a Pancalieri, sabato e domenica Viverbe

È ricca di novità l’edizione 2022 di Viverbe, partendo proprio dagli enti organizzatori: è infatti l’Amministrazione comunale ad occuparsi in toto della fiera commerciale dedicata a vivai ed erbe aromatiche, mentre la Pro Loco si dedica interamente alla festa patronale dei Corpi Santi. La seconda novità riguarda la durata della manifestazione: due giorni, sabato 17 e domenica 18 settembre Viverbe, da venerdì 16 a martedì 20 settembre la festa patronale. Terzo cambiamento il luogo: Viverbe si snoderà tra la piazza del Comune e via Principe Amedeo fino al semaforo e non più nel salone polivalente degli impianti sportivi, la festa patronale sarà dislocata in diverse zone del paese a seconda dell’evento.

L’edizione 2021

«Il Covid ha ancora la sua presa tra la popolazione – ha spiegato il sindaco Luca Pochettino – per cui proporre la manifestazione all’aperto continua ad essere una cosa saggia». Ma anche gli espositori hanno sostenuto di preferire Viverbe su due giorni, ha spiegato l’assessore Mario Leontino che con i consiglieri comunali Domenico Silvestro, Andrea Libra e Antonio Castellano si occupa di gestire l’organizzazione: «Alcuni non avrebbero partecipato ad una fiera di cinque giorni, mentre sono rimasti soddisfatti della scelta di concentrare l’evento nel sabato e domenica. Questa loro indicazione ci ha sostenuto nel prendere la decisione definitiva e concentrare Viverbe nel solo fine settimana».

Gli stand saranno quindi una cinquantina, con espositori del settore florovivaistico, erbe aromatiche e generi a tema quali liquoristica, profumeria, alimentazione naturale. Macchine agricole d’epoca, utilizzate per la lavorazione della menta, saranno in mostra nel centro paese. Spazio sarà dedicato al Distretto del Cibo del Chierese e Carmagnolese di cui fa parte Pancalieri.

Immancabili gli appuntamenti con la mostra del pittore Piero Rasero quest’anno nei locali della Filanda, le gare a bocce, il Gran Premio ChialvaMenta in partenza il sabato alle ore 13, la Straviverbe martedì 20 alle ore 19, la mostra d’arte “Di luce, forme e colori” con opere di Carla Demattei, MILO e Remo Costantini.

La festa patronale con la Pro Loco

La Pro Pancalieri propone quindi gli altri eventi, come spiega il presidente Franco Senestro: «Avremo due serate dedicate al ballo liscio nel Palaviverbe allestito cortile della scuola elementare vicino al Comune: sabato con l’animazione di Mike e i Simpatici, domenica con l’orchestra Maria Ravera. Il luna park sarà presente per i cinque giorni della festa patronale in piazza delle erbe e piazza San Nicolao». La pizzeria Baracot propone per venerdì 16 settembre “Sound fest” e aperipizza.

Non ci saranno i famosi fuochi artificiali del martedì sera per chiudere i festeggiamenti perchè, hanno tenuto a spiegare il sindaco Pochettino e l’assessore Leontino nella fase organizzativa di Viverbe, «a causa della siccità è ancora forte il rischio incendi».

Orari di Viverbe

Viverbe aprirà alle 10 del mattino sabato 17 settembre e alle 9 domenica 18 settembre; in entrambi i giorni proseguirà fino alle 20 circa.

Irene Canova

redazione

Next Post

Petrinja, città croata, ringrazia Carmagnola per l'aiuto dopo il terremoto del 2021

Ven Set 16 , 2022
«La città di Petrinja ringrazia la Città di Carmagnola per la donazione utilizzata per la riqualificazione dell’asilo». Questo il testo del ringraziamento, che contiene anche una poesia di Grigor Vitez, pervenuto alcuni giorni fa al sindaco del Comune di Carmagnola Ivana Gaveglio a titolo di ringraziamento per il contributo che […]