visita guidata a Saluzzo al calar della sera

“La notte e i suoi misteri”

SALUZZO
Domenica 15 ottobre CoopCulture propone una visita guidata nel centro storico di Saluzzo alla scoperta di storie e stati d’animo contrastanti evocati dai luoghi che si andranno a visitare.
La visita tematica, dal titolo “La notte e i suoi misteri: accadimenti notturni, masche ed eretici”, inizierà alle ore 17.00 dalla biglietteria della Castiglia e condurrà al Museo della Civiltà Cavalleresca, al Museo della Memoria Carceraria, alla Torre Tonda e alla terrazza su piazza Castello. Uscendo dalla Castiglia si percorrerà Salita al Castello fino al Palazzo Comunale per poi dirigersi verso la Chiesa di San Giovanni, il Palazzo del Carretto, Casa Cavassa e il Chiostro di San Giovanni.
Il costo della visita è di 5 euro a persona, gratuita per gli under 12 anni.
Informazioni e prenotazioni all’Ufficio Turistico IAT, in Piazza Risorgimento, 1 – 12037 Saluzzo (CN), telefonando al numero verde 800392789, o inviando un’email a saluzzo@coopculture.it.
Di seguito, il racconto della guida, Nadia Lovera, introduce l’atmosfera che si vuole ricreare con questa visita: “Luce e buio, bene e male, serenità e disperazione. Alternanze che raccontano storie e stati d’animo. Il percorso di visita inizia dalla Castiglia, edificio passato dagli splendori della corte dei Marchesi alla rovina narrata da Diodata Saluzzo Roero, dall’uso cupo di carcere alla luminosa nuova vita di culla della cultura. Tra accadimenti opposti scopriamo la finzione letteraria di Tommaso III con la crudele faccia della Dea Fortuna e la realtà opprimente della reclusione, della coercizione delle idee. Dalle mura della Castiglia, uno sguardo alla città, per ricordare assedi e guerre che la notte rendeva più spietati. Lungo la salita al Castello il protagonista della storia è Matteo Olivero: personaggio oscuro, tormentato e amante della luce e dell’alba. Buia e discussa fu l’azione dell’Ordine dei Frati Predicatori che con l’istituto dell’inquisizione furono persecutori di eretici e di streghe o meglio “masche”, alla maniera delle nostre terre. Le grida delle donne inquisite a Gambasca e Rifreddo risuonano ancora dalle carte dei processi. Romantica, notturna e di splendente ingegno Diodata Saluzzo occhieggia dalle mura del giardino di famiglia. La visita si chiude con lo spettacolo in penombra del bellissimo chiostro di San Giovanni dove si annida un ultimo oscuro evento
Dalle 15.00 alle 17.00, alla biglietteria della Castiglia si potranno inoltre acquistare i biglietti per l’evento “Terrore nel Borgo” che avrà luogo a Rifreddo sabato 21 ottobre dalle ore 19,45. La passeggiata accompagnata per le vie del paese, con rappresentazioni teatrali a tappe, rientra nell’iniziativa “Le Notti delle Streghe”, in tema con i misteri che accompagnano la notte. Il costo del biglietto è di 5 euro a persona e di 3 euro per gli under 10 anni.

redazione

Next Post

ASSEGNO DI INVALIDITÀ, SE SI LAVORA C’È UN DOPPIO TAGLIO

Sab Ott 14 , 2017
CARMAGNOLA Avere un assegno di invalidità e continuare a lavorare producendo reddito comporta forti tagli alla prestazione Inps: l’assegno è letteralmente massacrato dai tagli. Non ne basta uno solo: in alcuni casi ce ne sono due: 1) il primo legato alla misura della pensione; 2) il secondo alla misura del […]
Informahandicap-la-pancalera