Il forte di Vinadio riapre le visite in sicurezza il 2 giugno

Martedì 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica, la Fondazione Artea con il Comune di Vinadio riapre al pubblico il Forte Albertino.

Le visite e la fruizione dei percorsi saranno strutturate nel rispetto dei protocolli anti Covid, con ingressi contingentati e ogni accorgimento a garanzia della sicurezza sanitaria di pubblico e personale. L’offerta per la stagione 2020 di Vinadio comprende l’itinerario storico con visita guidata e i percorsi multimediali “Montagna in movimento” e “Messaggeri alati”.

Rimangono temporaneamente chiusi, invece, i percorsi di realtà virtuale, mentre è sempre attiva l’applicazione disponibile gratuitamente per iOS e Android del gioco “La lettera perduta”. Per tutto il mese di giugno, il bene sarà fruibile il sabato dalle 14.30 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 19. L’apertura proseguirà fino a ottobre con orari specifici per ciascun periodo.

Diverse sono le opzioni di ingresso. “Montagna in movimento” e “Messaggeri alati” al costo di 7 euro intero e 5 ridotto.

Visita guidata al Forte a 6 euro intero e 4 ridotto, oppure il cumulativo dell’intera offerta a 10 euro intero e 8 ridotto.

Anche quest’anno è stata implementata l’offerta “Kids and Family” con la programmazione di cinque appuntamenti “FORTEmente ECO”, attività didattiche a tema eco-friendly programmate ogni seconda domenica del mese da giugno a ottobre.

Un’altra importante novità, online da giugno, è il nuovo portale www.fortedivinadio.com, con veste grafica totalmente rinnovata a contenuti ampliati. Per informazioni rivolgersi a info@fortedivinadio.it, tel. 0171 949151 – 340 4962384.

redazione

Next Post

Cura con il plasma, la sperimentazione anche all'ASL To5

Gio Mag 21 , 2020
Al via anche in ASL TO5 la sperimentazione sulla cura al plasma dei pazienti affetti da coronavirus: l’Azienda sanitaria locale, infatti, è tra i 16 centri regionali in cui sarà possibile effettuare la sperimentazione del farmaco seguendo il protocollo approvato dal Centro Nazionale Sangue e finanziato da Regione Piemonte. “La […]
cura-plasma-asl-to5