Un caffè da asporto, grazie. Ripartita con restrizioni la ristorazione

Il Fancy Bar di Pancalieri

Anche a Pancalieri è partita l’attività di ristorazione da asporto (take away) dopo il via libera dato dal presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio.

Da lunedì 4 maggio bar, pizzerie, ristoranti, gelaterie, gastronomie possono preparare piatti da asporto per i propri clienti. I piatti e le bevande non possono essere consumati nel locale o al suo esterno, ma solo portati a casa. Una soluzione sicuramente complicata per i gestori, perchè ha comportato una completa riorganizzazione del lavoro. Eppure, piano piano anche la ristorazione sta ripartendo grazie alla Fase 2, quella di convivenza con il coronavirus. Al Fancy Bar di via Pinerolo a Pancalieri, sorpresa per i titolari Titti e Gigi: il primo cliente il giorno della riapertura è il sindaco del paese Luca Pochettino. Anche per lui, il sacchetto con la consumazione da asporto.

Fancy Bar Titti e Gigi
Il sindaco di Pancalieri Luca Pochettino al bar il giorno della ripresa del take away

Mascherine, guanti, sanificazione, distanza sociale è ora il nuovo modo di vivere in un bar, dove invece “si era abituati a fermarsi per fare vita sociale, per un momento di svago e non solo semplicemente per bere un caffè“, è il rammarico di una barista. Ma il sorriso dietro la sua mascherina si intravvede ugualmente, e ci dà la voglia di superare anche questa Fase 2 per poterci sorridere di nuovo l’un con l’altro. E per berci un caffè seduti al tavolino.

Irene Canova

redazione

Next Post

Incontri online con le ostetriche dell'ASL To5 per le donne in gravidanza

Ven Mag 8 , 2020
Le ostetriche dell’Asl To5 hanno attivato delle sessioni di gruppo online per accompagnare le donne nel percorso della gravidanza. Anche in questo momento di emergenza in cui le distanze sono forzatamente aumentate, gli operatori hanno quindi pensato a nuove forme di contatto per continuare a segurie i futuri genitori durante […]
incontri-con-le-ostetriche