Un caffè con gli artisti Maglione e Isaia al CST

Giovedì 12 maggio si terrà un momento per ringraziare i pittori di Carmagnola che hanno donato una propria opera al Centro Socio Terapeutico del Cisa31

casa-Roberta-la-pancalera
CARMAGNOLA
Il 12 maggio alle ore 10 al Centro Socio Terapeutico di Carmagnola (CST) i due artisti carmagnolesi Giusi Maglione e Fiorenzo Isaia consegneranno un proprio dipinto al Centro, come segno concreto di una partecipazione alla vita degli utenti del nuovo CST, inaugurato lo scorso dicembre.
L’ edificio si trova in località Bornaresio, in via del Porto a Carmagnola; per tutti è la “Casa Verde” ma non tutti sanno qual è la sua funzione.
Il CST è il centro per disabili dei Cisa31 gestito dalla Cooperativa Solidarietà Sei, riferimento per gli otto paesi aderenti al Consorzio; offre un servizio diurno per persone con disabilità psicofisica che abbiano già compiuto 15 anni. Il servizio risponde a bisogni educativi e assistenziali; tra gli obiettivi anche quello di integrare, di sviluppare interazioni e relazioni sociali tra coloro che frequentano la “Casa Verde” e la comunità.
Per accedere al centro diurno disabili la famiglia si deve rivolge allo Sportello Unico che accoglie la domanda di inserimento e la sottopone alla commissione UMVD (Unità Medica di Valutazione Disabilità). Le persone ammesse al Centro Diurno rimangono in carico al servizio in funzione del bisogno e fino a che il servizio è in grado di dare risposte adeguate.
La struttura di tre piani più la mansarda è autorizzata dall’ASL per accogliere a tempo pieno 20 disabili. La suddivisione degli spazi consente molti ambiti per le tante attività – dalla pittura alla recitazione, dal laboratorio di manualità alla palestra – e per i momenti del vivere quotidiano – i pasti, l’infermeria, la cucina, le riunioni. Gli utenti inoltre svolgono attività anche fuori dall’edificio nell’ottica dell’integrazione e del superamento delle barriere più psicologiche che fisiche.
L’inaugurazione ha visto la presenza degli addetti ai lavori, dei sindaci, dei giornalisti, dei familiari e dello staff del Cisa31. Per assegnare la giusta importanza a questo luogo, il Cisa31 aveva chiesto agli artisti locali di fare dono di una propria opera per abbellire e dare ancor più risonanza alla nuova struttura.
Fiorenzo Isaia e Giusi Maglione hanno accettato l’invito donando ciascuno un proprio dipinto. Più delle parole valgono i sorrisi di ringraziamento di tutti coloro che sono coinvolti in questo servizio.
Per informazioni in merito al servizio ci si può rivolgere allo Sportello Unico Socio Sanitario, che riceve a Carmagnola martedì ore 08.30- 1.30 e giovedì ore 13.30-15.30 in via Avvocato Cavalli 6(tel. 011.9715208), a Carignano martedì ore 13.30-15.30 in via Cara de Canonica 6 (tel. 011.9698910).

redazione

Next Post

Gita a Sirmione con l'Avis di None

Lun Mag 9 , 2016
NONE L’Avis di None organizza una gita in pullman a Sirmione (con giro in battello della penisola) e Verona per domenica 26 giugno. La quota di partecipazione è di euro 69 e comprende anche il pranzo in ristorante. Info e prenotazioni (entro il 15 giugno) contattando Chiara Zidetti tel. 011.9864825-340.6151485, […]