Tre fine settimana sulle colline con il trekking del Cammino Don Bosco

Tra maggio e giugno tre fine settimana sulle colline torinesi e astigiane con il trekking del Cammino Don Bosco

colline-La Pancalera

CARMAGNOLA

L’associazione sportiva dilettantistica Nordic Walking Andrate, nell’ambito del progetto “Strade di Colori e Sapori del Chierese e del Carmagnolese”, con la collaborazione e il patrocinio della Città Metropolitana di Torino, organizza la prima edizione 2016 del Trekking “Cammino Don Bosco”, un progetto di valorizzazione voluto dalla Città metropolitana insieme ai partner di Strade dei Colori e dei sapori. Il trekking è articolato in tre weekend tra maggio e giugno e propone un itinerario di 130 km che dal centro di Torino conduce, con un suggestivo percorso – prima lungo il Po e poi tra boschi e castelli – alla Basilica di Superga e all’Abbazia romanica di Vezzolano (Cammino alto), inoltrandosi poi in splendidi vigneti per raggiungere il Colle Don Bosco ed infine rientrare a Torino passando per Chieri, Pecetto Torinese e i parchi della collina (Cammino basso).

In giugno si percorrerà anche il Cammino medio, da Superga al Colle, attraversando i borghi di Baldissero, Pavarolo, Montaldo Torinese e Marentino – in cui sorgono storici castelli – per arrivare al Lago di Arignano e da qui alla Cascina Moglia di Moncucco Torinese e a Castelnuovo Don Bosco.

E’ un cammino per gli escursionisti, tra arte e paesaggi, vini e buon cibo, ma anche per tutti coloro che desiderano conoscere lo spirito e la storia dei luoghi attraversati da San Giovanni Bosco nei suoi anni giovanili.

L’organizzazione si riserva di variare il percorso per cause di forza maggiore e di proporre altre sistemazioni logistiche in caso di esaurimento di quelle elencate. Coloro che parteciperanno ad almeno quattro tappe riceveranno in omaggio la Guida escursionistica del Cammino Don Bosco, con inclusa cartina e credenziale per apporre i visti presso le strutture ricettive. Oltre alle spese per le cene ed i pernottamenti (da saldare direttamente presso le strutture) è richiesta una quota di partecipazione di 8 Euro a persona per ogni tappa,per la copertura delle spese organizzative e di guida delle escursioni.

Per informazioni e prenotazioni: telefono 334-6604498, e-mail scuolanordicwalking@viviandrate.it

LE TAPPE DEL TREKKING

Sabato 21  maggio

Santuario Maria Ausiliatrice di Torino-Basilica di Superga. Lunghezza 15,7 Km, dislivello positivo 490 metri. Ritrovo alle 8,30 a Torino in via Maria Ausiliatrice 32. Pranzo al sacco, cena presso l’agriturismo “Ai guiet”(www.aiguiet.it) al costo di 18 Euro. Pernottamento presso la Basilica di Superga (www.basilicadisuperga.com) compresa la prima colazione, al costo di 15 Euro nella foresteria. E’ necessario il sacco a pelo, ma si può avere un letto preparato pagando 20 Euro. Pernottamento in camera singola a 45 Euro, in doppia con letti separati 30 Euro a persona, in matrimoniale 65 euro, in camera multipla per tre adulti 85 euro, per quattro adulti 100 Euro.

Domenica 22 maggio

Basilica di Superga-Baldissero Torinese-Bardassano-Sciolze-Cinzano-Abbazia di Vezzolano. Lunghezza 25,6 km, dislivello positivo 517 metri. Ritrovo alle 8,30 davanti alla Basilica di Superga. Pranzo al sacco e rientro in bus gratuito a Torino

Giovedì 2 giugno

Abbazia di Vezzolano-Castelnuovo Don Bosco-Mondonio San Domenico Savio-Basilica del Colle Don Bosco. Lunghezza 15,5 km, dislivello positivo 250 metri. Ritrovo alle 8,30 davanti all’Abbazia di Vezzolano. Pranzo al sacco e rientro in bus gratuito all’Abbazia di Vezzolano

Sabato 4 giugno

Basilica del Colle Don Bosco-San Giovanni di Riva presso Chieri-Duomo di Chieri. Lunghezza 18,4 km, dislivello positivo 87 metri. Ritrovo alle 8,30 davanti alla Basilica del Colle Don Bosco. Cena al ristorante “My Break” al costo di 10-15 Euro,pernottamento all’Oratorio Salesiano di San Luigi (www.salesianichieri.it) ad offerta libera, in letti a castello (necessario sacco a pelo) e con colazione non compresa.

Domenica 5 giugno

Duomo di Chieri-Pecetto Torinese-Parco Maddalena-Parco San Vito-Parco Leopardi-Torino Santuario Maria Ausiliatrice. Lunghezza 23,1 km, dislivello positivo 537 metri. Ritrovo alle 8,30 davanti al Duomo di Chieri. Pranzo al sacco e possibilità di rientro in bus gratuito alla Basilica del Colle Don Bosco

Sabato 18 giugno

Basilica di Superga-Baldissero Torinese-Pavarolo-Montaldo Torinese-Marentino-Lago di Arignano-San Giorgio di Moncucco Torinesese. Lunghezza 20,4 km, dislivello positivo 317 metri. Ritrovo alle 8,30 davanti alla Basilica di Superga. Pranzo al sacco e “merenda sinòira” alla Cascina Le Roasine (www.cascina-leroasine.org) al costo di 15 Euro. Pernottamento alla Cascina Le Roasine al costo di 18 Euro a persona, compresa colazione. Disponibili due camere doppie con bagno, una tripla con bagno, una camera per sei persone con bagno. Necessario il sacco a pelo, forniti asciugamani, federe e coperte

Domenica 19 giugno

San Giorgio di Moncucco Torinese-Cascina Moglia-Lovencito di Moriondo Torinese-Serra di Buttigliera d’Asti-Colle Don Bosco. Lunghezza 16,3 km, dislivello positivo 247 metri. Ritrovo alle 8,30 a San Giorgio di Moncucco Torinese.Pranzo al sacco e possibilità di rientro in bus gratuito alla Basilica di Superga.

colline 2-La Pancalera                                                     colline 3-La Pancalera

redazione

Next Post

Panchine rosse a Carmagnola

Ven Mag 13 , 2016
Iniziativa di Donne in Città contro la violenza alle donne CARMAGNOLA Le Donne in Città portano a Carmagnola le panchine rosse, aderendo alla campagna di sensibilizzazione contro la violenza alle donne avviata dalla Città di Torino. Il gruppo realizzerà nel mese di magigo, in spazi pubblici della città, alcune panchine […]