Nuova terapia intensiva all’ospedale di Carmagnola, 8 posti in più dal 2022

Previsti otto posti letto in più con la gara del commissario Arcuri, utilizzabili da aprile 2022

L’ospedale San Lorenzo di Carmagnola avrà otto posti in più per la terapia intensiva. L’allestimento è previsto a settembre- ottobre-2021, i letti saranno utilizzabili da aprile 2022.

terapia-intensiva-ospedale-san-lorenzo-carmagnola-la-pancalera

Il presidio ospedaliero di Carmagnola era stato scelto dalla Regione come sede di Covid hospital: verrà così potenziato con letti di rianimazione per far fronte ad altre eventuali emergenze poste dalla pandemia. Sia progettazione che fase di realizzazione dei lavori rientrano nella gara indetta dal commissario straordinario Domenico Arcuri e sono, quindi, già stati assegnati.

«La progettazione è già in fase avanzata – ha confermato il direttore generale dell’Asl TO5 Massimo Uberti – L’inizio presunto dei lavori è previsto dopo l’estate, nel mese di settembre primi di ottobre 2021. La consegna dei lavori sarà per il mese di aprile del 2022. Naturalmente, tutti noi auspichiamo che i letti previsti non debbano essere utilizzati, perché questo vorrebbe dire che stiamo sconfiggendo il virus e che, una volta terminata questa emergenza, potranno essere usati per i pazienti che necessitano di cure intensive».

redazione

Next Post

Opatija, città croata gemellata con Carmagnola, chiede aiuto dopo il terremoto

Lun Feb 8 , 2021
Il Sindaco di Opatija (Croazia), città gemellata con Carmagnola dal 1998, ha richiesto un aiuto concreto a sostegno della popolazione, colpita dal terremoto di fine dicembre scorso. Diverse città situate nell’epicentro del movimento tellurico sono infatti state semidistrutte. Tante le persone sfollate, che, oltre all’emergenza epidemiologica, si trovano a dover […]
terremoto-Opatija-carmagnola-la-pancalera