Il Baldessano Roccati ha partecipato alle certificazioni della lingua latina

Per il terzo anno il “Baldessano-Roccati” ha aderito alla Certificazione della lingua latina, promossa dall’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e dalla Consulta Universitaria di Studi Latini per valorizzare lo studio delle discipline classiche.

Istituto Baldessano Roccati

Mercoledì 27 aprile 31 alunni del liceo classico e scientifico tradizionale si sono cimentati in una prova computer based per stabilire il proprio livello di competenza nella lingua dei Romani, senza l’uso del dizionario. Si trattava di esercizi di analisi delle strutture grammaticali, di lessico, di comprensione del contenuto, di riscrittura e persino cruciverba, a partire da un testo in latino senza traduzione.

Per prepararsi gli studenti hanno seguito un corso pomeridiano di 30 ore, completamente gratuito perché finanziato con i fondi del Programma Operativo Nazionale (PON) “Per la scuola, competenze e ambiti per l’apprendimento” 2014-2020, che l’istituto si è aggiudicato lo scorso giugno. Le lezioni sono state tenute dalla prof.ssa Annalisa Quattrocchio, referente di istituto per le Certificazioni latine, con il supporto delle prof.sse Giulia Andruetto e Cinzia Virzì, che si sono occupate degli adempimenti burocratici sulla piattaforma ministeriale.

Superata la prova, agli alunni verrà rilasciato un certificato con un livello (A1, A2, B1), secondo il QCER, il Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue, esattamente come per le lingue moderne. La Certificazione latina, inoltre, consentirà agli studenti di acquisire credito formativo e rientra anche nei PCTO, i nuovi Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento, l’ex Alternanza Scuola Lavoro. Ad meliora e ad maiora semper, dunque, a tutti i latinisti quasi “certificati”!

redazione

Next Post

Il Consiglio Comunale di Carmagnola contro il caro-energia

Ven Mag 6 , 2022
L’Ordine del Giorno contro il caro-energia portato in Consiglio Comunale da Fratelli d’Italia, e condiviso dagli altri partiti di maggioranza Lega e Forza Italia, è stato approvato all’unanimità durante la seduta di venerdì 29 aprile.  «Si tratta di un Ordine del Giorno che mira a difendere le tasche dei cittadini […]
ordine del giorno caro energia carmagnola la pancalera