Sindaci di Pomaretto e Perosa chiedono la riapertura dei bancomat

Flash mob a Perosa questa mattina per dimostrare lo scontento dei paesi montani per la chiusura delle filiali bancarie e il mancato rifornimento dei bancomat

Sono scesi in piazza oggi, 7 marzo, i sindaci di Pomaretto e Perosa Argentina. Con un flash mob hanno denunciato la grave situazione creatasi a causa della chiusura, nei giorni scorsi, di sportelli bancari e al mancato caricamento dei bancomat. Grandi aree montane sono state lasciate senza contanti, lamentano i sindaci, sistenuti da Uncem.

Oggi, la manfiestazione davanti alla filiale Unicredit di Perosa, in Val Chisone.

“Una manifestazione dei Sindaci semplice ma efficace – commenta Marco Bussone, Presidente Uncem – Mentre Abi ha risposto alle lettere Uncem dicendo che potrà fare poco in merito a queste rimodulazioni nelle filiali, dalle banche nessuna risposta. Vogliamo come Uncem rassicurazioni che queste chiusure siano temporanee, chiediamo un patto nuovo delle banche con gli Enti locali e i territori, per servizi moderni e migliori, vogliamo immediati ripristini dei bancomat fermi e almeno qualche giorno di apertura settimanale delle filiali nel corso di questa emergenza sanitaria. Tutti facciamo la nostra parte. Anche i Sindaci, scendendo in piazza chiedendo serietà e rispetto da parte delle banche, forti poteri che non possono dimenticare i territori e i Comuni”.

redazione

Next Post

Scarichi abusivi dopo la chiusura delle attività per l'emergenza sanitaria

Mar Apr 7 , 2020
Riscontrati nella cintura sud di Torino aree di abbandono rifiuti, agevolati dalla ridotta vigilanza che segue l’emergenza sanitaria per il coronavirus L’emergenza Coronavirus non ferma gli illeciti in materia di abbandono di rifiuti. Anzi a volte li agevola, vista la scarsa presenza di persone sul territorio e la necessariamente ridotta […]