SI CONTRASTANO ALCOOL E DROGA ALLA GUIDA IN PROVINCIA DI CUNEO

L’operazione, conclusasi nelle prime ore di stamattina, ha portato alla denuncia di 15 automobilisti

SI CONTRASTANO ALCOOL E DROGA ALLA GUIDA IN PROVINCIA DI CUNEO-La Pancalera

SALUZZO – SAVIGLIANO – BRA

E’ stato un fine settimana pasquale molto impegnativo quello appena trascorso per i carabinieri in provincia di Cuneo che hanno svolto una serie di controlli finalizzati alla prevenzione ed al contrasto dell’abuso di alcool ed uso di droghe alla guida per garantire maggiore sicurezza e tranquillità sulle strade cuneesi.

L’operazione, conclusasi nelle prime ore di stamattina, ha portato alla denuncia di 15 automobilisti, 13 per il reato di guida in stato d’ebbrezza alcolica e 2 per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, inoltre 10 auto sequestrate perché circolavano senza la copertura assicurativa obbligatoria.

Più nel dettaglio i risultati:

  • sono stati complessivamente sottoposti all’alcoltest in dotazione alle pattuglie dell’Arma 78 automobilisti mentre altri 6 sono stati accompagnati al più vicino ospedale per essere sottoposti ad analisi chimiche volte ad accertarne l’eventuale assunzione di droga;
  • le 13 patenti ritirate per abuso di alcool sono suddivise: 4 a CUNEO, 2 a FOSSANO, 3 ad ALBA, 2 a SALUZZO e 2 a SAVIGLIANO;
  • le 2 patenti ritirare per assunzione di droga riguardano invece rispettivamente CUNEO ed ALBA;
  • 10 auto infine sono state sequestrate a CUNEO, MONDOVI’, ALBA e BORGO SAN DALMAZZO dai carabinieri perché circolavano senza l’R.C./AUTO (assicurazione obbligatoria per la Responsabilità Civile), a carico dei contravventori è scattata una sanzione da 750,00 euro e sequestro del mezzo.

Situazione più grave riscontrata ad ALBA dove i carabinieri hanno rilevato che una operaia 40enne del luogo guidava la sera di Pasquetta la sua auto con un tasso di alcolemia pari al 3,22%, quasi sette volte oltre i limiti di legge. A suo carico, oltre alla denuncia ed al ritiro immediato della patente, è scattato anche il sequestro del veicolo per il quale sarà avviata la procedura di confisca e perdita di possesso a suo discapito.

redazione

Next Post

Legambiente contro la guerra chimica alle erbacce

Mar Mar 29 , 2016
Legambiente: “Comuni e Province mettano al bando i diserbanti” Le alternative ci sono: sfalcio meccanico e prodotti biologici   In questi giorni con l’arrivo della primavera prati, aiuole e giardini si tingono di un verde brillante. Uno spettacolo che ci mette di buon umore e si rinnova puntuale ogni anno. […]