Scuola, Otium al Baldessano Roccati di Carmagnola e incontri con autori

Paolo Giordano, Claudia Cravero, Vittorio Marchis, Marco Pozzi e Giulio Guidorizzi sono gli scrittori che interverranno alla settimana dell’Otium dal 2 al 5 febbraio al Baldessano Roccati.

baldessano roccati carmagnola

L’iniziativa, ideata dai professori Finazzi, Gallina e Vinassa, aveva avuto un grande successo lo scorso anno.

Questo 2021, la settimana dell’Otium inizia martedì 2 febbraio con Paolo Giordano, autore del noto romanzo La solitudine dei numeri primi, critico musicale e giornalista, spesso ospite di trasmissioni Rai e Mediaset. Incontrerà le classi quinte del Liceo Scientifico, parlando del suo breve e intenso saggio Nel contagio, quanto mai attuale.

Nella mattinata del 4 febbraio le classi terze avranno il piacere di assistere alla lectio magistralis della professoressa dell’istituto, Claudia Cravero. È autrice teatrale, artista, e scrittrice di un piacevolissimo libro sull’Inferno dantesco, intitolato Divina fuori classe, che risulta essere un intrigante commento alla prima cantica del noto poema di Dante. Nella stessa mattinata le classi quarte avranno un intenso confronto con il professor Vittorio Marchis, già docente ordinario del Politecnico, e il dott. Marco Pozzi, esperto di cinema e regista, oggi curatori di una raccolta di scritti meta-scientifici (Virus ex machina) che ruotano intorno alla pandemia che stiamo vivendo.

L’ultimo giorno, il 5 febbraio, i ragazzi del biennio affronteranno il tema dell’immigrazione con Giulio Guidorizzi, grecista, traduttore, accademico italiano, autore del recente Enea, lo straniero. Il tutto si chiuderà quindi con un incontro aperto alle classi interessate del Liceo Scientifico con P. P. Civalleri, professore emerito, già docente ordinario del Politecnico di Torino, che parlerà della comunicazione scientifica.

Compatibilmente con il riavvio delle lezioni in presenza, gli incontri con gli autori avranno luogo in Auditorium con possibilità di collegamento online per le classi che, per motivi di distanziamento, non potranno partecipare direttamente.

La cultura fruibile anche online

La grande novità è che tutte le classi coinvolte saranno presenza attiva e fondamentale nel condurre le conferenze, e questo darà loro modo di cimentarsi in un lavoro di team ad alta responsabilità organizzativa. La scuola sta lavorando per portare anche in diretta streaming le conferenze a cui potrà partecipare online direttamente da casa il pubblico esterno.
Sul sito dell’Istituto, nei giorni successivi a questi incontri, sarà possibile reperire e godere di alcuni momenti delle conferenze, «perché – afferma la professoressa Gallina – la cultura non deve essere un bene individuale, ma una fortuna di tutti, anche e soprattutto in un momento difficile come quello che stiamo vivendo».

redazione

Next Post

Davide Longo torna in libreria con un nuovo giallo: Una rabbia semplice

Lun Feb 1 , 2021
Lo abbiamo atteso per mesi, ora possiamo leggerlo: è uscito il nuovo libro dello scrittore carmagnolese Davide Longo, Una rabbia semplice. È il terzo romanzo che vede protagonisti il commissario Arcadipane e Corso Bramard: segue il primo della serie, Il caso Bramard, e il secondo Così giocano le bestie Giovani. […]
Davide-Longo-rabbia-semplice-eiunaudi-torino-la-pancalera