Scarichi illegali ai Favari, accertamenti della Città Metropolitana

ACCERTAMENTI SU SCARICHI ILLEGALI NEGLI STAGNI DI POIRINO

Nonostante l’emergenza Coronavirus, la Città Metropolitana di Torino prosegue le sue attività di tutela e gestione delle aree naturali protette.

Espletate anche negli ultimi giorni le attività di vigilanza. Tutto nel pieno rispetto delle normative di sicurezza e del distanziamento tra gli operatori. tra gli interventi spicca quello che ha interessato il Sito di interesse comunitario degli Stagni di Poirino. Si trova in prossimità della frazione Favari.

Presso un’azienda agricola era stato segnalato uno scarico idrico non autorizzato Era già stato oggetto di un sopralluogo eseguito a febbraio dal personale della Città Metropolitana e da quello dell’ARPA. Nel frattempo lo scarico non era stato interrotto. Il liquido, incolore ma maleodorante, ha continuato ad essere scaricato in un canale irriguo. Il canale scorre per circa un chilometro lungo la via Poirino e si immette negli Stagni. Gli ufficiali di polizia giudiziaria della Direzione sistemi naturali hanno seguito l’intero percorso del canale. Hanno verificato la presenza di pozze in cui ristagna il liquido maleodorante. Lo scarico arriva sino al limite di una proprietà in cui erano già stati effettuati accertamenti sul rispetto della normativa sui siti di interesse comunitario.

redazione

Next Post

Raccolta frutta, nel saluzzese incognita problematiche sanitarie e sociali

Ven Apr 3 , 2020
L’emergenza generata dal Covid-19 sta generando forte apprensione nel comparto frutticolo cuneese e piemontese per la raccolta frutta. Le cause sono da ricondurre essenzialmente alle difficoltà di mercato e alla carenza di manodopera. Fattori questi che stanno preoccupando non poco le aziende di un settore già da anni in evidente […]