Saluzzo sostiene le famiglie in temporanea emergenza abitativa

PROGETTO EMERGENZA CASA 5, possibilità di presentare domanda per il sostegno entro fine settembre

SALUZZO
La Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, in collaborazione con il Comune di Saluzzo, la Caritas Diocesana e il Consorzio Socio Assistenziale Monviso Solidale, promuove il progetto “EmergenzaCasa 5” per sostenere le famiglie in situazione di temporanea emergenza abitativa, anche a causa delle conseguenze della crisi economica in corso.
Possono fare domanda i conduttori intestatari di un contratto di locazione privato, regolarmente registrato, in possesso di precisi requisiti richiesti dai promotori. Verrà data priorità ai nuclei familiari con una storia occupazionale precaria e insufficiente per il mantenimento del nucleo familiare, con particolare attenzione ai nuclei monoparentali e alle situazioni di disoccupazione, mobilità, precariato, cassa-integrazione (specialmente per quella a zero ore) o di cessazione dell’attività di tipo autonomo in cui dovessero versare uno o più componenti del nucleo familiare.
La domanda potrà essere presentata al Comune di Saluzzo, presso l’Ufficio Servizi alla Persona dal 18 aprile 2016 e fino al 30 settembre 2016, nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12 e martedì e giovedì anche al pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 16.
L’eventuale erogazione del contributo avverrà, a cura del Comune, previa selezione bimestrale a opera della Commissione locale per l’emergenza abitativa, appositamente costituita e incaricata di valutare la situazione dei nuclei familiari richiedenti sulla base di prestabiliti criteri, che si riunirà nei mesi di giugno, ottobre e dicembre 2016.
Il contributo, fino ad un massimo di Euro 1.500,00 (millecinquecento/00), verrà erogato a favore dei condomini e/o dei proprietari che sottoscriveranno apposito patto di solidarietà, con l’obiettivo ultimo di aiutare i nuclei familiari a superare la temporanea situazione di difficoltà economica, aggravata dalla crisi in atto. L’erogazione del contributo avverrà fino a esaurimento delle risorse disponibili.
Chi volesse ricevere ulteriori informazioni può contattare il Settore servizi alla Persona ai numeri 0175.211333 – 0175.211423 oppure consultare il sito internet www.comune.saluzzo.cn.it.

redazione

Next Post

Al Lomellini di Carmagnola le opere di Guido De Bonis

Mer Apr 13 , 2016
L’esposizione con pitture di Guido De Bonis e degli artisti del movimento Surfanta aperta dal 15 aprile al 15 maggio CARMAGNOLA Dal 15 aprile al 15 maggio Palazzo Lomellini di Carmagnola ospiterà la mostra dedicata a Guido De Bonis, uno degli eclettici artisti del gruppo Surfanta (attivo a Torino negli […]
de-bonis-la-pancalera