Saluzzo ha registrato il 25 per cento di decessi in più rispetto al 2019

Saluzzo ha registrato il 25 per cento di decessi in più nel 2020. Il dato è stato fornito dallo Stato Civile del Comune, certificando così che il Covid ha avuto un impatto pesante in città.

I decessi sono stati 258 nel 2020, 206 nel 2019, 210 nel 2018. Nell’ultimo anno sono morte 97 donne e 72 uomini, per un totale di 169 persone, 88 sono i deceduti in altri comuni e una persona è mancata all’estero.

Il totale dei residenti al 31 dicembre 2020 è 17.348. Sono 144 in meno rispetto al 31 dicembre 2019 quando erano 17.492.

I nati dell’anno scorso sono stati 118 (63 bimbe e 55 bimbi). Di questi, 30 sono di famiglie di origine straniera (15 maschi e 15 femmine).

Il cosiddetto saldo naturale, cioè la differenza tra i nati e i morti, per Saluzzo nel 2020 è stato di -140.

Rispetto al 2019, sono state registrate 21 nascite in meno mentre, come evidenziato, le morti sono state 52 in più.

I dati verrano ufficializzati al 31 gennaio, data entro la quale l’Ufficio Servizi demografici del Comune invierà all’Istat la statistica definitiva riguardante il 2020.

Link per consultare le statistiche demografiche: https://comune.saluzzo.cn.it/la-citta/statistiche-demografiche/

redazione

Next Post

Scorie nucleari, lunedi 11 l'incontro con i parlamentari piemontesi

Dom Gen 10 , 2021
I sindaci chiedono una posizione forte a Regione Piemonte a tutela dei territori e dell’eccellenza agricola I sindaci dei paesi inclusi nell’elenco di Sogin per ospitare siti di stoccaggio scorie nucleari si ritrovano domani, 11 gennaio, in un incontro con i parlamentari piemontesi, la Città Metropolitana e la Regione Piemonte. […]