A Saluzzo torna il cartellone “Aprile. Un mese di Resistenza”

Il Comune di Saluzzo, terminato lo stato di emergenza sanitaria, ha deciso di proporre un calendario di appuntamenti pubblici per celebrare la Festa della Liberazione 2022. L’organizzazione è stata portata avanti con la sezione locale dell’Anpi, le Fondazioni Bertoni e Apm, con il Ratatoj, la cooperativa Itur, l’associazione Bella Ciao, il Teatro del Marchesato.

25 aprile saluzzo resistenza la pancalera

Torna così il cartellone “Aprile. Un mese di Resistenza“.

Gli appuntamenti sono al via giovedì 21 aprile alle 20,45 nella Sala tematica del “Quartiere” (ex Musso, piazza Montebello) con la presentazione del libro Ciò che nel silenzio non tace di Martina Merletti (edizione Einaudi). L’autrice racconta il suo romanzo d’esordio, delicato e ricchissimo, che prende spunto da un fatto realmente accaduto a Torino nel 1944. (Per informazioni e prenotazioni: 348 0707998 – cultura@comune.saluzzo.cn.it ).

Venerdì 22 alle 21 al cinema teatro Magda Olivero (via Palazzo di Città) c’è lo spettacolo teatrale “I verdi fiori del cedro” a cura del Teatro del Marchesato. E’ dedicato alla famiglia Calleri di Sala, ispirato agli eventi storici che la videro coinvolta nella Resistenza nel Saluzzese e nel Pinerolese. (Ingresso gratuito. Per informazioni: 339 6876202).

Premio Paola Sibille

Domenica 24 aprile è in programma il “Premio Paola Sibille“. In occasione del ritrovo podistico “La Mezza del Marchesato“, l’Anpi di Saluzzo – Valle Po consegna alla più giovane donna classificata la targa in ricordo di Paola Sibille, già staffetta partigiana e in seguito presidente della locale sezione dell’associazione.

Fiaccolata

Sempre domenica 24, dalle 19,30, ritorna dopo due anni di stop la Fiaccolata “Testimoni di Libertà” con i Comuni di Manta e Verzuolo. Il ritrovo per la partenza è in piazza Cavour. Alle 21,15 c’è il congiungimento con la Fiaccolata per la pace e la libertà di Verzuolo dal piazzale della scuola dell’infanzia proprio a Verzuolo. Da lì si prosegue (alle 21,30) per piazza Martiri della Libertà dove si tiene l’orazione ufficiale affidata a Carlo Petrini, fondatore dell’associazione «Slow Food».

Orazione ufficiale con l’onorevole Chiara Gribaudo

Lunedì 25 aprile, 77° anniversario della Liberazione, l’appuntamento per la celebrazione ufficiale in città è alle 10,30 in piazza XX settembre. Verrà deposta la corona d’alloro al monumento ai Caduti nei Lager. Subito dopo, trasferimento ai Giardini della Rosa Bianca per la deposizione della corona d’alloro al monumento alla Resistenza. Intervengono il sindaco Mauro Calderoni e Giorgio Rossi, presidente dell’Anpi – sezione di Saluzzo e Valle Po. L’orazione ufficiale è a cura dell’onorevole Chiara Gribaudo. Conclusa la commemorazione, dalle 12.30,
“Pranzo in Libertà” alla Bocciofila Auxilium – Bar Gabri, via Circonvallazione 4bis. Il Menù partigiano: 25 euro per gli adulti. Comprende antipasti, primo, secondo con contorno, dolce e caffè, bevande comprese (in alternativa è previsto un menù vegetariano). Per i bimbi a 10 euro con antipasto, secondo con contorno, dolce e acqua. Per informazioni e prenotazioni: 340 2952572 -339 7340833, entro mercoledì 20 aprile. Versamento in acconto di 10 euro per ogni adulto da versare al Caffè Principe.

Alla sera, dalle 21, al cinema teatro Magda Olivero, proiezione del film “L’occhio di vetro” di Duccio Chiarini (2020). Il regista pisano Chiarini, alla morte della nonna Liliana, ripercorre il passato della sua famiglia. E’ un viaggio fisico e insieme spirituale alla ricerca delle proprie radici. L’appuntamento è organizzato in collaborazione con Ratatoj Aps e Ucca/Arci (ingresso 5 euro. Maggiori informazioni: www.cinemateatromagdaolivero.it ).

Museo della Memoria Carceraria

Sia domenica 24 sia lunedì 25 aprile, il Museo della Memoria Carceraria nella Castiglia propone “Resistenza nel saluzzese”. Si tratta di una visita guidata all’interno con racconti di episodi importanti e tragici della lotta partigiana e della dittatura fascista. Due le partenze, alle 15.30 e alle 17.30. (Costo: 8 euro – under 10 gratuito. Per informazioni e prenotazioni: musa@itur.it / 800 942 241).

Il cartellone prosegue domenica 1 maggio alle 18 alla Scuola Apm. In Sala Verdi c’è il concerto di
Quintetti per fortepiano e fiati” con repertori di Mozart e Beethoven (ingresso libero, prenotazione consigliata al 0175 47031).

Lunedì 2 maggio nella Sala tematica del “Quartiere” alle 21 si svolge la consegna del Premio “Bella Ciao” 2022 a Laura Cappon e a Gianluca Costantini per l’opera “Patrick Zaki. Una storia egiziana”.

Infine, martedì 3 maggio alle 18, ancora nella Sala tematica del “Quartiere”, “Promemoria Mauthausen”, restituzione dell’esperienza di viaggio effettuata da un gruppo di studenti delle scuole saluzzesi. A cura dell’associazione Deina Torino (per info cultura@comune.saluzzo.cn.it ).

Per approfondimenti storici, dal 25 aprile saranno disponibili sul canale YouTube Anpi Saluzzo le lezioni del professor Livio Berardo. Temi saranno “Dall’armistizio al primo inverno in montagna” e “Dai rastrellamenti di gennaio all’Assemblea Costituente”.

redazione

Next Post

Tamponi. Nuovi orari degli Hot Spot a Carmagnola, Chieri e Moncalieri

Mer Apr 20 , 2022
L’Asl To5 di Carmagnola, Chieri e Moncalieri ha riepilogato le modalità per effettuare un tampone gratuitamente in Piemonte. È necessario innanzitutto, in presenza di sintomi, contattare il medico di base, che effettuerà la prenotazione del tampone ed entro 24 ore (massimo 72 ore) si riceverà l’appuntamento. Il tampone viene eseguito […]
Tampone-successivo-test-rapidi