Salta Viverbe, la manifestazione rimandata a giugno 2021

Il sindaco di Pancalieri Luca Pochettino ha dato l’annuncio ufficiale, la Pro Loco condivide la scelta di rinviare la 40esima edizione di Viverbe

A settembre le scuole partiranno con solo la metà delle classi in aula e una turnazione continua di studenti. A settembre Viverbe non si farà. Sono queste le due notizie principali che anticipano quello che sarà l’autunno pancalierese. Le ha comunicate il sincado Luca Pochettino con un ormai consueto videomessaggio settimanale.

A-Viverbe-il-sindaco-Luca-Pochettino
Viverbe 2019, il sindaco Luca Pochettino con le maschere del paese

«La manifestazione pancalierese dedicata alle erbe aromatiche, che quest’anno doveva festeggiare la 40esima edizione, viene rinviata» spiega Pochettino. Una decisione ponderata sulla situazione epidemiologica attuale e sulle prospettive fornite dal Governo e dagli studiosi: «Non siamo contenti – continua Pochettino – non ci fa piacere. Però non possiamo lavorare e impegnare dei soldi per organizzare una manifestazione che non siamo sicuri di poter fare. Ci siamo consigliati con la Pro Loco e la mancanza di certezze ci ha portato a prendere questa decisione».

A settembre si terrà comunque la festa patronale di Pancalieri; Viverbe verrà spostata a giugno 2021, con un evento dedicato esclusivamente alle erbe aromatiche, e quindi scissa dalla festa patronale a cui era abbinata tradizionalmente. La Pro Loco ha comunque lanciato un concorso per tenere alta l’attenzione su Viverbe in questi mesi. L’idea proposta è quella di trovare la mascotte di Viverbe: «Avrà una risonanza ancora maggiore un altr’anno con la fiera dedicata esclusivamente alle erbe» commenta il Sindaco.

La Presidente Pro Loco: ci prepareremo al meglio per giugno

Interviene sulla decisione anche Alessia Castellano, presidente Pro Loco di Pancalieri: «Di comune accordo con l’Amminsitrazione comunale e dopo aver valutato attentamente la situazione, abbiamo deciso di rimandare all’anno 2021 il quarantesimo del Viverbe. Siamo molto dispiaciuti, ma riteniamo la scelta fatta la migliore. Ciò nonostante se a settembre ci sarà la possibilità di organizzare qualsiasi tipo di evento, anche di piccola portata, non mancherà il nostro contributo. Probabilmente i 40 anni del Viverbe si celebreranno a giugno 2021 e questo ci fa ben sperare, perché ci dà modo di prepararci al meglio. Questa nuova proposta avrà lo scopo di riportare la manifestazione al vero motivo per la quale è nata, la promozione del nostro bellissimo territorio e paese».

redazione

Next Post

Piccolo assiolo bloccato in un camino salvato dai guardiaparco

Mer Mag 13 , 2020
Caduto accidentalmente in un camino, assiolo liberato dai guardiaparco Si era intrufolato nel camino di una casa di Jouvenceaux di Sauze d’Oulx. Salvato grazie alla sensibilità del proprietario dell’abitazione, che lo ha sentito muoversi . E’ un Assiolo, piccolo rapace che si era incastrato tra l’intercapedine e la canna fumaria. […]
Assiolo