Sale a 22 il numero dei positivi al coronavirus a Saluzzo

Ieri mattina, martedì 28 luglio, le autorità sanitarie hanno reso noto che il numero dei positivi al coronavirus a Saluzzo è salito a 22. Si tratta di persone sottoposte a tampone, monitorate e in isolamento. Il numero dei contagi, in precedenza, era rimasto stabilmente sotto quota 10 per diverse settimane.

A rendere più complessa la situazione per la comunità saluzzese nell’affrontare i rischi del Covid 19 è anche la presenza di braccianti agricoli e aspiranti lavoratori di origine africana per i quali è in fase di implementazione una rete di siti di accoglienze diffuse sull’intero territorio
del distretto frutticolo ai piedi del Monviso. Decine fra loro non hanno trovato accoglienza o un luogo stabile dove dormire e vivono in situazioni di promiscuità che rischiano di far aumentare le possibilità di contagio.

Casi-positivi-coronavirus

Una dichiarazione congiunta del direttore del Servizio Igiene dell’Asl Cn1 Domenico Montù e del sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni è stata rilasciata ieri.

«L’apprensione dei saluzzesi è comprensibile, ma i casi – circoscritti ad alcuni focolai individuati e monitorati, rispetto al quale le Autorità competenti prestano la massima attenzione – sono stati tutti isolati. L’Asl Cn1 ha eseguito i tamponi e da domenica mattina non ci sono nuovi positivi. Chiediamo a tutti di continuare a rispettare le disposizioni sul
distanziamento sociale e, quando ciò non sia possibile, indossare le mascherine
».

redazione

Next Post

Tra Saluzzo e Castellar ripristinato il sentiero collinare

Mer Lug 29 , 2020
Un nuovo “percorso verde”, un sentiero per passeggiate e mtb immerso nei boschi della collina. Sabato 25 luglio i volontari del gruppo Aib Valle Bronda hanno ripristinato e ripulito il collegamento collinare che unisce Saluzzo al municipio di Castellar, passando da pilone Botta e da borgata Santa Lucia. Saluzzo e […]
Sentiero Saluzzo Castellar