Diatriba tra il consigliere Rolfo e l’Amministrazione

INDENNITA’ DEI DIPENDENTI COMUNALI

PANCALIERI – «Mai ho parlato dei dipendenti, hanno sempre svolto il loro lavoro con scrupolo e professionalità». Con queste parole il consigliere di minoranza Giuseppe Rolfo vuole precisare quanto aveva affermato nelle scorse settimane, quando «ho sollevato con una mia osservazione la problematica dei costi del personale (pubblicati ora correttamente in bacheca davanti al Comune) inerenti le posizioni organizzative». In particolare il consigliere Rolfo aveva contestato le indennità per la posizione organizzativa che vengono corrisposte ai dipendenti comunali, affiggendo nella bacheca in piazza davanti al Comune degli importi risultati poi non del tutto precisi. Chiarisce ancora Rolfo: «Essendo in tempi di vacche magre credo sia opportuno trovare una soluzione che non produca in futuro eventuali aumenti dei costi attuali».

Unita, l’Amministrazione comunale (il sindaco Fiorenzo Gamna e gli assessori Margherita Pretto, Claudia Virano, Renato Tamagnone, Mario Leontino) ha ritenuto opportuno chiarire con una lettera la propria posizione: «In queste ultime settimane si è determinata una situazione incredibile e incresciosa dovuta alle dichiarazioni del consigliere di minoranza Rolfo (…) che ledono l’onestà dei dipendeni comunali lasciando intendere che gli stessi percepiscono compensi esagerati e non dovuti; implicitamente quindi viene accusta l’Amministrazione comunale di averli corrisposti in modo irregolare senza un criterio logico ed in modo arbitrario. Vogliamo con la presente fugare gli eventuali dubbi dei nostri concittadini – prosegue la lettera – i dipendenti percepiscono compensi che sono in linea con quelli corrisposti ai dipendenti dei Comuni vicini, inoltre il nostro personale risulta essere sotto organico rispetto ad altre realtà locali, con tutte le conseguenti difficoltà lavorative che ne conseguono. Vorremmo ricordare che le posizioni organizzative e le relative indennità sono state assegnate dall’amministrazione Dematteis e in questi anni si sono solo effettuati gli adeguamenti degli stipendi previsti dalla legge».

Il sindacato OS CSA Regioni e Autonomie Locali ha diffidato «chiunque nel proseguire e nel rilasciare affermazioni non veritiere che palesemente o volutamente ledano la dignità e la professionalità dei dipendenti comunali».

redazione

Next Post

Corsi di lingua italiana per cittadini stranieri

Mer Nov 20 , 2013
CARMAGNOLA – Per il terzo anno consecutivo vengono organizzati corsi di lingua italiana per cittadini di paesi terzi grazie al Progetto Petrarca 3, in cui la Cooperativa Orso è partner della Regione Piemonte nella realizzazione di percorsi di alfabetizzazione linguistica per stranieri in tutte le province piemontesi. I corsi sono […]