Rapinava vendendo prodotti ortofrutticoli, arrestato

Ieri, un giovane 28enne, in trasferta nel saluzzese, in Valle Bronda è stato dichiarato in stato di arresto per rapina impropria aggravata

arrestato-La Pancalera

SALUZZO

La truffa, semplice e ben architettata, consisteva nel simulare una pregressa conoscenza al fine di acquisirne la fiducia, per poi proporre in vendita una cassetta di prodotti ortofrutticoli del valore di pochi euro. Al momento del pagamento, il reato si concretizzava asportando con destrezza dalle mani della vittima designata il portafoglio o solo le banconote contenute, dileguandosi velocemente.

Ieri 13 aprile, un giovane 28enne napoletano, in trasferta nel saluzzese, in Valle Bronda, non aveva fatto i conti con un prestante 71enne, residente in zona, con il quale intavolava una breve conversazione millantando improbabili conoscenze. Subito dopo gli sistemava in auto due cassettine di frutta ed ortaggi chiedendo un corrispettivo volontario.

L’uomo seppure poco convinto, cedeva alla richiesta aprendo il proprio portafoglio vedendosi tuttavia sfilare improvvisamente alcune banconote per un totale di circa 200 €. Non certo rassegnato, inseguiva lo scaltro giovane fino al suo furgone attaccandosi allo sportello e venendo persino trascinato per alcuni metri e costringendo il disonesto commerciante a disfarsi delle banconote prima di rovinare sull’asfalto procurandoli fortunatamente lievi lesioni.

La tempestiva segnalazione al 112 permetteva a due pattuglie dei carabinieri, una di Saluzzo ed una di Verzuolo, di rintracciare il furgone con a bordo il giovane il quale, dopo le opportune verifiche, è stato dichiarato in stato di arresto per rapina impropria aggravata.

Il Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Cuneo, nel condividere le risultanze dei militari, convalidava la misura coercitiva e disponeva l’immediata liberazione del giovane rapinatore in attesa di giudizio.

Per l’audace vittima, oltre allo spavento e qualche contusione, in dotazione sono rimaste le due cassette di ortaggi e frutta.

Intanto le indagini dei carabinieri proseguono per accertare se l’arrestato abbia messo a segno altri reati simili in provincia di Cuneo.

 

 

 

 

 

 

redazione

Next Post

Al Selve di Vigone spettacolo con Dapporto e Solenghi

Sab Apr 16 , 2016
VIGONE In calendario per giovedì 21 aprile ore 21 al Teatro Baudi Selve di Vigone è lo spettacolo “Quei due – Star dust”, una rappresentazione di Charles Dyer con Massimo Dapporto e Tullio Solenghi e la regia di Roberto Valerio. È la storia di Harry e Charlie, una coppia di […]
Solenghi-la-pancalera