10 mila euro per la ricerca sul cancro con “Candiolo-Roma in bici per la ricerca”

Concluso il tour in memoria di Claudia Dentis Lodi. E’ ancora possibile donare fino al 31 luglio

L’evento in memoria di Claudia Dentis Lodi. I quattro ragazzi torinesi ricevuti da una delegazione del CONI. Raccolti 10 mila euro per la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro. E’ possibile donare fino al 31 luglio.

Si è concluso il 15 luglio scorso allo Stadio dei Marmi “Pietro Mennea”, al Foro Italico di Roma, il tour “Candiolo-Roma. In bici per la ricerca”, partito il 7 luglio scorso dall’Istituto di Candiolo – IRCCS. Francesco Lodi e i suoi tre amici, Simone Comotto, Daniele Giaccone e Hugo Laborne, hanno percorso quasi 1.000 chilometri, ma le loro fatiche sono state premiate. Sono stati già raccolti circa 10 mila euro a favore della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro. Ma è possibile ancora donare fino al 31 luglio.

Istituto-di-Candiolo-IRCCS-1

Il progetto “Candiolo-Roma. In bici per la ricerca” era stato ideato da Francesco Lodi e da sua sorella Giulia (che l’ha seguito in auto insieme al padre Lorenzo) per ricordare la mamma, Claudia Dentis Lodi, scomparsa nel marzo scorso a causa di un tumore raro di origine sconosciuta.

Nelle otto tappe del viaggio, prima di arrivare a Roma, i ragazzi hanno attraversato alcuni dei borghi più belli d’Italia – Volpedo, Vigoleno, Dozza, Scarperia e San Piero, Anghiari, Buonconvento, Pitigliano, Foglia – dove hanno trovato ad aspettarli autorità comunali (sindaci e assessori) e civili, rappresentanti del mondo dello sport e di associazioni sportive, che hanno voluto testimoniare il loro sostegno alle finalità del progetto. A Roma li ha accolti una delegazione del Coni, guidata dal responsabile dello Stadio dei Marmi, Bruno Frinoli.

«E’ stato un viaggio abbastanza faticoso, anche a causa del gran caldo – hanno affermato i ragazzi una volta giunti a Roma – ma ne è valsa davvero la pena, sia per la concreta solidarietà che abbiamo ricevuto attraverso le numerose donazioni sia per la simpatia e la condivisione nei confronti del nostro progetto da parte delle tante persone che abbiamo incontrato sul nostro cammino».

Molti sono i partner che hanno supportato l’iniziativa: Nital, Alpa Distribution e lo storico negozio di articoli sportivi Jolly Sport, oltre al Motovelodromo di Torino.

E’ ancora possibile sostenere il progetto donando attraverso la piattaforma GOFUNDME al seguente link: https://www.gofundme.com/f/candioloroma-in-bici-per-la-ricerca. Tramite Facebook al seguente link: https://www.facebook.com/donate/1161048624459447/ oppure tramite il sito della Fondazione https://fprconlus.it/sostieni-candiolo/altri-metodi-di-donazione/ indicando come causale “in bici per la ricerca”.

redazione

Next Post

Siccità, necessario deflusso minimo vitale delle acque nei canali

Lun Lug 25 , 2022
Il monito dopo l’allarme di inizio luglio per la fauna ittica nel canale Moneta a Carmagnola Domenica 3 luglio per mancanza di acqua nel canale Moneta a Carmagnola, si è creata una criticità legata alla salvaguardia della fauna ittica presente nel tratto del canale che scorre davanti al Vecchio Mulino […]
Recupero pesci canale moneta 2 carmagnola la pancalera