Pronto Soccorso Carmagnola, ancora nessuna indicazione di chiusura dalla Regione

Chiuderà il Pronto Soccorso di Carmagnola per permettere all’ospedale (Ospedale Covid come quello di Saluzzo) di far fronte all’emergenza Covid-19? In città se ne sta parlando, tanto che anche il capogruppo in Consiglio Comunale di “Carmagnola Insieme” Paolo Sibona si è mosso per avere chiarimenti.

Pronto-soccorso-carmagnola

«Abbiamo già chiesto al Sindaco e al Presidente del Consiglio che il Consiglio Comunale venga informato ufficialmente e compiutamente. Pur comprendendo le straordinarie esigenze del momento, riteniamo doveroso che le autorità sanitarie spieghino in modo aperto e trasparente, alla cittadinanza e all’ente locale che la rappresenta, quale sarà il futuro della sanità pubblica per la nostra città.

Infine, chiediamo all’Amministrazione regionale una corretta e completa informazione e impegni ufficiali sulla destinazione attuale e futura del nostro ospedale, facendoci portavoce dei cittadini che attendono dall’assessorato regionale alla Sanità le motivazioni di questa riconversione del San Lorenzo che impone un sacrificio così pesante al nostro territorio».

L’ufficio stampa dell’Asl To5, da noi interpellato, fa sapere che la decisione dipende dalla Regione Piemonte e dal Dipartimento Interaziendale Malattie ed Emergenze Infettive (Dirmei), che non hanno dato al momento indicazioni in merito.

redazione

Next Post

Aperilibro con Luca Iaccarino annullato a Carmagnola

Mar Ott 20 , 2020
Rimandato l’Aperilibro con il giornalista e scrittore Luca Iaccarino previsto per giovedì 22 ottobre a Carmagnola con il Gruppo di Lettura. Iaccarina avrebbe dovuto presentare il libro “Qualcuno sta uccidendo i più grandi cuochi di Torino”. Gli organizzatori hanno preso la decisione in osservanza al DPCM del 18 ottobre che sospende tutte […]
Qualcuno sta uccidendo i più grandi cuochi di Torino