200 anni dal proclama di Santorre di Santa Rosa stampato a Carmagnola

Il 10 marzo 2021 è stato il secondo centenario della stampa, avvenuta a Carmagnola, della Dichiarazione e del Canto de’ Piemontesi di Santorre di Santa Rosa.

L’episodio rievocato rappresenta un momento epocale nelle vicende legate ai moti rivoluzionari del 1820 – 1821, perché contribuì ad avviare il Risorgimento d’Italia.

Lo storico proclama di Santorre di Santa Rosa, sottoscritto anche dal comandante Guglielmo Moffa di Lisio, infatti, fu un atto di patriottismo volto a rivendicare la libertà popolare. Coi torchi del Barbiè fu stampato nel 1821 uno dei primissimi atti del lungo e sanguinoso dramma della liberazione d’Italia dallo straniero e della sua indipendenza, vale a dire il proclama col quale, nel pieno dei primi moti in Piemonte, i liberali piemontesi dichiaravano di aver preso le armi contro l’Austria allo scopo di «porre il Re in istato di seguitare i movimenti del suo cuore veramente italiano».

Il torchio del Museo Rondani

Torchio-Santorre-di-Santarosa-Carmagnola-Museo-Rondani-la-Pancalera

Il torchio originale, di cui il Museo Rondani conserva la proprietà, è attualmente esposto al Museo Nazionale del Risorgimento di Torino, nella sala relativa ai moti del 1820-21; a Carmagnola è esposta una copia, identica in ogni sua parte all’originale.

Per ricordare e commemorare il significativo avvenimento della storia carmagnolese e patria è in corso l’organizzazione di numerose iniziative, dedicate alle circostanze ed ai personaggi che ne furono protagonisti. Il programma di eventi e iniziative è stato realizzato grazie alla collaborazione con alcune associazioni cittadine: Centro Studi Carmagnolesi, Opera Pia Cavalli, Associazione Museinsieme, Gruppo Teatro Carmagnola, Pro Loco, Volontari per la mia Città. Fra marzo e giugno 2021 sarà possibile partecipare a diversi appuntamenti, ideati tenendo conto delle disposizioni e delle norme sanitarie impartite dalle autorità preposte, in materia di gestione dell’emergenza epidemiologica in corso.

Sul sito del Comune di Carmagnola, www.comune.carmagnola.to.it sarà pubblicato dal 10 marzo un racconto storico, a cura di Laura Collo, corredato da immagini di archivio; l’Associazione MuseInsieme curerà invece una serie di attività didattiche on line; nel mese di giugno sarà proposta una rappresentazione teatrale a cura del Gruppo Teatro Carmagnola. Il Museo Tipografico Rondani proporrà invece una rielaborazione grafica del proclama di Santorre di Santa Rosa e la produzione di un tour virtuale del Museo Tipografico Rondani.

Commentano il Sindaco, Ivana Gaveglio e l’Assessore alla Cultura Alessandro Cammarata: «Siamo lieti di offrire al pubblico, in collaborazione con il Museo Tipografico Rondani e le tante associazioni culturali del territorio un programma di eventi online e offline per ricordare il bicentenario della stampa della dichiarazione di Santorre di Santarosa e del Museo. E’ l’occasione per ricordare un momento storico fondamentale per il processo di unificazione dell’Italia. E per proporre al pubblico nuove forme di visita delle strutture museali, come l’innovativo tour virtuale del Museo. Speriamo in questo modo di rendere fruibili contenuti culturali qualificati al pubblico scolastico e non solo».

Il programma degli eventi

Mercoledì 10 marzo è stata effettuata una ristampa anastatica del proclama del 10 marzo da conservare al Museo Tipografico Rondani accanto alle copie storiche.

Sui canali social del Museo Tipografico Rondani, della Fondazione di Comunità e dell’Associazione MuseInsieme è stato pubblicato un breve video commemorativo dedicato al proclama di Santorre di Santa Rosa.

Venerdì 9 aprile

Ore 11.00 – “100 anni di storia per il Museo Tipografico Rondani di Carmagnola”. Attività sulla piattaforma Zoom gratuita per tutte le scuole di ordine e grado, inserita nelle proposte di “Agorà del sapere”. Info e prenotazioni: 3338894508 – associazionemuseinsieme@gmail.com

Sabato 10 aprile

Ore 15.30 e 17.00 L’Associazione MuseInsieme, in collaborazione con Conitours – Consorzio Operatori Turistici Provincia di Cuneo, propone visite guidate del centro storico alla scoperta della Carmagnola tra ‘800 e ‘900 e poi al Museo Tipografico Rondani per una visita di approfondimento dedicata al centenario del museo e al bicentenario della stampa della Dichiarazione di Santorre di Santa Rosa. L’attività potrebbe subire variazioni a causa dell’emergenza sanitaria. Info e prenotazioni: 0171 696206 – info@cuneoalps.it

redazione

Next Post

Spaccio di droga, un pancalierese tra le sei persone arrestate

Gio Mar 11 , 2021
Controlli a tappeto dei Carabinieri contro lo spaccio di droga. Arrestate sei persone, sequestrati  7,3 kg di sostanze stupefacenti e più di 14.000 euro in contanti. Contrastare alla diffusione e spaccio di sostanze stupefacenti: i Carabinieri della provincia di Cuneo, in distinte operazioni, hanno arrestato sei uomini. Sono tre italiani, […]
spaccio-doroga-saluzzo-pancalieri-sequestro-carabinieri-la-pancalera