Presepe vivente nel parco di Buriasco

BURIASCO
Il presepe della famiglia” è il tema della quattordicesima edizione del presepio vivente di Buriasco che, con cadenza triennale, viene portato in scena dal 1989. Completamente rinnovato nel testo e nella scenografia, sotto la regia di Moreno Demaria, la rappresentazione si propone nella duplice forma di coreografico villaggio della natività e di musical.
Inizia nel parco comunale, con accesso da piazza Roma. Tra alberi secolari e giochi di luce appaiono i villaggi di Nazareth e Betlemme, resi vivi e pulsanti dalla presenza di un centinaio e più di figuranti, attivi in numerosi antichi mestieri, di pastori con le loro pecore, di soldati romani e la possibilità di riscaldarsi e ristorarsi presso le locande, avvolte da vapori e profumi inconsueti.
Dal parco un invito a spostarsi sulla piazza adiacente dove in una avvolgente atmosfera di luci e suoni e, su un imponente palco allestito davanti alla facciata della settecentesca chiesa parrocchiale, viene riproposto, in più scene, il Vangelo della Natività. Si parte dall’annuncio dell’Angelo Gabriele a Maria, al censimento, simbolo della presenza del potere di Roma, seguito dal flash back dei fatti salienti che anticipano l’evento della nascita di Gesù come la riluttanza di Zaccaria alla notizia che avrà un figlio e poi la visita di Maria ad Elisabetta, le titubanze di Giuseppe e infine il porsi in viaggio della Sacra Famiglia verso Betlemme con la Madonna in groppa all’asino, perché Gesù possa nascere nella Città Davidica, così come annunciato dalle Scritture. I Magi venuti da Oriente dibattono con l’ambiguo e crudele Erode, attorniato da consiglieri e cortigiane. L’atmosfera si scioglie con la sfilata degli angioletti che ci conducono alla capanna della natività assieme ai pastori che, avvisati dall’evento, corrono ad adorare il nato Bambino.
La durata è di circa 50’. Verrà rappresentato domenica 24 dicembre dalle ore 21,30 con rappresentazione alle ore 22 (a cui seguirà la S. Messa di Natale nella Chiesa parrocchiale); martedì 26 dicembre dalle ore 16,30 con rappresentazione alle ore 17 (a cui seguirà il saluto del nuovo Vescovo di Pinerolo, mons. Derio Olivero); giovedì 28 dicembre dalle ore 20,30 con rappresentazione alle ore 21.

redazione

Next Post

Al Cantoregi di Carignano il duo comico Meacci-Beni

Lun Dic 18 , 2017
CARIGNANO Terzo appuntamento della Stagione del Teatro Cantoregi di Carignano, venerdì 26 gennaio, con il duo comico toscano Anna Meacci e Katia Beni in “Ticket&Tac”. La regia è di Carmen Femiano. Con il loro esilarante show, Katia Beni ed Anna Meacci faranno sorridere e far riflettere il pubblico sul grande […]
Meacci-e-Beni-la-pancalera