Festeggiato il corpo di Polizia Locale a Carmagnola

Durante la celebrazione del 24 gennaio in Collegiata è anche stata benedetta la statua di San Sebastiano, compatrono della città

Festeggiato il santo compatrono di Carmagnola. Si tratta di san Sebastiano, che con san Rocco e l’Immacolata Concezione protegge la città.

polizia-locale-carmagnola-san-sabastiano-vigili-urbani-filiberto-alberto-la-pancalera
foto di Filiberto Alberto

San Sebastiano è anche il protettore del corpo di Polizia Locale e proprio per questo, domenica 24 gennaio in Collegiata, a seguito della celebrazione a lui dedicata sono stati benedetti i mezzi della polizia municipale cittadina che in conclusione hanno acceso le sirene.

In occasione della festa del compatrono cittadino è stata anche benedetta una statua del santo che in passato era conservata nella chiesa di sant’Agostino e che dopo un attento restauro e dopo essere stata presentata ai fedeli rimarrà ora nella Collegiata.

Presenti, oltre al corpo di Polizia locale e alla comandante Donatella Creuso, anche il sindaco Ivana Gaveglio, l’Amministrazione comunale e rappresentati delle associazioni d’arma e di volontariato cittadine.

polizia-locale-carmagnola-san-sabastiano-vigili-urbani-filiberto-alberto-la-pancalera-2

Il sindaco prendendo la parola a fine Messa ha ringraziato i “vigili” di Carmagnola per il loro impegno e per la loro dedizione sottolineando l’importante lavoro svolto durante questo periodo di emergenza. Il primo cittadino ha detto infatti: «Voi rappresentate un punto di riferimento per tutti. Ci siamo lasciati alle spalle un anno difficile, e siamo ancora in una condizione delicata in cui a tutti è stato chiesto di restare a casa e di proteggersi, mentre a voi (alle forze di polizia ndr) è stato ordinato di lavorare ancora di più sul territorio e voi lo avete fatto e lo state facendo, sorreggendovi a vicenda. Vi siamo grati del vostro coraggio».

E’ poi intervenuta la Comandante Creuso che ha sottolineato l’importanza di essere al servizio degli altri e della sicurezza, aggiungendo anche i suoi ringraziamenti ai suoi agenti.

Ivan Quattrocchio

redazione

Next Post

Addio ad Angelo Petronio, stimata figura del CSF Carmagnola

Lun Gen 25 , 2021
Nel cuore della notte scorsa, 23 gennaio, si è spenta una figura storica del mondo calcistico del CSF Carmagnola. Un altro lutto, a un mese dalla scomparsa di Franco Soldano, papà del giovane calciatore Pietro, che milita nella Prima squadra in Promozione. Nato a Carmagnola il 13 maggio 1934 e […]
angelo-petronio-csf-carmagnola-la-pancalera