Pancalieri. Dopo il Consiglio Comunale le dimissioni di Aghemo

Aghemo-La-Pancalera

PANCALIERI – La mozione per la messa in sicurezza della circonvallazione di Pancalieri, nel tratto di via Prati Solari, presentata da Busso, Aghemo e Castellano nella seduta del Consiglio Comunale, riunito in sessione straordinaria il 25 novembre scorso, ha portato una forte tensione tra maggioranza e opposizione tanto che il consigliere Giancarlo Aghemo il giorno successivo ha rassegnato le proprie dimissioni con effetto immediato.

La mozione premetteva che via Prati Solari (di competenza per metà del Comune di Pancalieri e per metà del Comune di Casalgrasso) è di fatto utilizzata come circonvallazione del comune di Pancalieri e desumeva che “sarà sempre più trafficata da mezzi pesanti, da trattori agricoli, da macchine agricole di grosse dimensioni e da più passaggi di traffico veicolare privato. La destinazione d’uso attualmente risulta palesemente non idonea, in quanto le limitate dimensioni della carreggiata, di fatto, impediscono l’incrocio in sicurezza di due autovetture e rendono impossibile l’incrocio tra mezzi pesanti né tanto meno tra mezzi agricoli. La mancanza di barriere protettive e il rischio di franamento produce un serio e reale rischio all’incolumità dei fruitori“. Il testo proseguiva affermando che “chiunque subisca un danno avrebbe facilmente diritto ad un risarcimento e graverebbe inequivocabilmente la responsabilità civile sugli amministratori, in quanto ‘coscienti ed informati dello stato dei fatti’.”.

La mozione chiedeva quindi a Sindaco, Giunta e Consiglio comunale di impegnarsi a «predisporre l’immediata messa in sicurezza della strada con la realizzazione di un adeguato ampliamento della carreggiata“.

Il sindaco Claudia Virano ha risposto spiegando che «per allargare la carreggiata è necessario spostare il canale che scorre a fianco della strada, lavoro che comporta l’intervento di un geologo e di un ingegnere idraulico per la pianificazione delle opere idrauliche, ed anche espropriare i terreni attigui». L’importo dei lavori è stato stimato in 200-300 mila euro ma la cifra «non può essere spesa a causa del Patto di Stabilità». La soluzione presentata dall’Amministrazione è stata quindi quella di rendere a senso unico la strada, collocando un guard rail sul lato della via di competenza del Comune di Pancalieri, chiedendo al Comune di Casalgrasso una compartecipazione finanziaria.

Daniele Busso ha ribattuto affermando che «è solo una toppa al problema, la sicurezza non deve guardare i costi».

Giancarlo Aghemo ha voluto a quel punto prendere la parola, ma il sindaco Claudia Virano l’ha interrotto richiamando il rispetto del regolamento: «la replica spetta solo al primo firmatario della mozione», in questo caso Daniele Busso, che aveva già espresso il proprio parere.

Aghemo si è quindi alzato abbandonando l’aula consigliare e il giorno successivo ha consegnato le proprie dimissioni con effetto immediato.

La mozione non è stata approvata.

redazione

Next Post

Pancalieri siglerà la convenzione con Villastellone

Gio Dic 4 , 2014
  PANCALIERI – In ottemperanza a quanto stabilito dalla legge, l’Amministrazione di Pancalieri sta portando avanti l’iter per siglare una convenzione tra comuni, superando così la scelta tra convenzione o unione tra comuni. La convenzione dovrà essere firmata, secondo le linee di indirizzo attuali, con il Comune di Villastellone.