Pampaloni nominato segretario della Sezione di Carmagnola della Lega Salvini Premier

Massimiliano Pampaloni è stato eletto all’unanimità dall’assemblea segretario della Sezione di Carmagnola della Lega Salvini Premier. Il congresso si è tenuto martedì 14 giugno; presenti il consigliere regionale Andrea Cerutti e i soci militanti del partito carmagnolese.

pampaloni-la-pancalera
Massimiliano Pampaloni

Pampaloni è già stato segretario dal 2006 al 2012, capogruppo in consiglio dal 2011 al 2016. È assessore nella giunta Gaveglio da sei anni. Ora guiderà il partito a Carmagnola per il prossimo triennio. «Il mio compito sarà quello di sviluppare il partito a Carmagnola in modo positivo e propositivo e continuare a crescere come dal 2011 ad oggi» ha commentato il nuovo Segretario.

Quali sono gli obiettivi a breve termine?

«Lavorare con la Regione Piemonte per il nuovo ospedale da realizzare il prima possibile e finanziare, progettare e realizzare i due lotti rimanenti per completare la nostra tangenziale: il Lotto C che va dal casello autostradale all’innesto con la già deliberata rotatoria sulla statale 393 all’altezza di via Molinasso e il Lotto D che va dalla SS393 altezza Molinasso fino all’innesto con la nascente rotonda sulla SS20 nei pressi del ponte per Carignano».

Il prossimo anno si svolgeranno le elezioni politiche per eleggere Camera e Senato mentre l’anno successivo (2024) si voterà per la Regione ed il Parlamento europeo. Quali saranno gli obiettivi a lungo termine?

«Saranno anni di lavoro intenso – ha affermato Pampaloni – serve lavorare per avere un Matteo Salvini leader di un centro destra forte, moderato e con una linea politica aperta e dialogante con i cittadini». La Lega carmagnolese con i consiglieri comunali eletti Giuseppe Quattrocchio, Marco Degl’innocenti e Angela Mallamaci si ritrova in riunioni aperte con cadenza settimanale.

redazione

Next Post

Il Piemonte sollecita il riconoscimento dello stato di calamità e di emergenza

Mar Giu 21 , 2022
L’Osservatorio dell’Autorità Distrettuale del Fiume Po, che si è riunito questa ieri mattina, ha certificato la gravità della situazione in tutto il bacino del Po ed è scattata l’allerta rossa, condizione che comporta la possibilità di vedere riconosciuto lo stato di emergenza. Una situazione, commentano il presidente della Regione Piemonte Alberto […]
mais-siccità-piemonte-carmagnola-la-pancalera-giornale