Ospedale Carmagnola, sospesa temporaneamente attività ambulatoriale

Covid-19. Dal 9 novembre l’Asl To5 sospende temporaneamente l’attività ambulatoriale. Garantite urgenze, oncologia, cure per diabietici, scompenso cardiaco.

In considerazione della rapida progressione dell’epidemia COVID 19 nella Regione Piemonte, con decorrenza dal 9 novembre 2020 tutte le attività ambulatoriali non urgenti (priorità D differita – Prestazione da eseguire entro 30 giorni per le visite ed entro 60 giorni per gli accertamenti specialistici e P Programmata – Prestazione da eseguire senza priorità) sono temporaneamente sospese.

Quali sono le prestazioni garantite in ospedale

Saranno garantite le prestazioni specialistiche ambulatoriali con priorità U e B. Le prestazioni a favore di soggetti affetti da diabete, BPCO, scompenso cardiaco. Le prestazioni di oncologia, screening oncologico, radioterapia, dialisi, ematologia, malattie rare, terapie salvavita nonché l’attività immunotrasfusionale. Prelievi ematici per INR, curva glicemica nella donna gravida. Tamponi vaginali e tamponi oculari.

L’Asl avvisa con un sms la sospensione dell’appuntamento

Pertanto, i cittadini prenotati con priorità D e P e con prestazioni non rientranti in quelle garantite riceveranno un messaggio su dispositivo mobile di sospensione dell’appuntamento o saranno contattati direttamente da operatori ASL ed invitati a NON presentarsi negli ambulatori.

Al termine dell’emergenza COVID-19 le modalità di riprenotazione saranno pubblicate sul sito aziendale www.aslto5.piemonte.it e sui quotidiani locali, non sarà comunque necessario farsi rilasciare una nuova impegnativa dal medico curante.

redazione

Next Post

Restaurato l'obelisco che ricorda il lazzaretto di Santa Rita a Carmagnola

Mar Nov 3 , 2020
Il 31 ottobre scorso è stato inaugurato il restauro del monumento che era stato eretto nel 1872 in via della Piramide a Carmagnola in borgo Santa Rita. L’obelisco era stato voluto quale ricordo delle vittime causate dalla peste negli anni 1522 e 1630, nel luogo in cui era posto l’ingresso […]
Obelisco all'ingresso del lazzaretto di borgo SAnta Rita