Nuovo percorso riabilitativo all’ospedale di Carmagnola

giardino-riabilitativo-la-pancalera

CARMAGNOLA – Inaugurato mercoledì 21 ottobre scorso, il giardino riabilitativo è stato studiato per proporre una serie di percorsi per incrementare le possibilità terapeutiche a disposizione dei pazienti che affluiscono alla Struttura Recupero e Rieducazione Funzionale di Carmagnola. Permette di sperimentare barriere architettoniche della vita reale, ausili idonei e personalizzati, sviluppo di competenze di problem-solving, di migliorare l’autostima in un ambiente più reale rispetto alle palestre e ai reparti. Sono state infatti riprodotte superfici calpestabili con irregolarità crescenti che comunemente possono essere ritrovate nella vita quotidiana: dalla pietra di Luserna liscia agli ovetti piemontesi; percorsi che i pazienti possono affrontare in modo progressivo secondo un progetto prestabilito. In questo ambiente, con tutte le influenze derivanti dall’ambiente esterno reale, il paziente viene sottoposto dal fisioterapista a eseguire esercizi dalla complessità variabile con la necessità di analizzare e controllare stimoli attentivi sempre crescenti.
Per la realizzazione del giardino l’ospedale ha collaborato con l’Istituto Agrario Baldessano-Roccati, con il sostegno dell’Associazione Arica – Onlus.

redazione

Next Post

Chirurgia della spalla, eseguito delicato intervento a Saluzzo

Ven Ott 23 , 2015
Saluzzo – Eseguito il 22 ottobre all’ospedale di Saluzzo un delicato intervento chirurgico di salvataggio per una vecchia lesione traumatica, dei tendini della cuffia dei rotatori. La lesione, a carico di un paziente cinquantenne, era caratterizzata da un elevato grado di retrazione tendinea che ha condizionato l’impossibilità di eseguire la […]