Nek, il concerto al “Foro Festival” di Carmagnola rinviato al 2021

Il concerto di Nek previsto il 30 agosto nell’area spettacoli della Fiera del Peperone è rinviato al 29 agosto 2021 per le restrizioni legate al Covid-19

Nek


Nek sarebbe stato l’importante ospite de “Il Foro Festival” alla Fiera del Peperone di Carmagnola il 30 agosto 2020 con una tappa di “IL MIO GIOCO PREFERITO – European Tour”. A causa delle restrizioni legate alla pandemia di Covid-19 e in ottemperanza alle disposizioni governative, l’organizzazione e l’artista hanno convenuto di rinviare l’evento al 29 agosto 2021.

I biglietti, già acquistati in prevendita, restano validi. I biglietti sono disponibili online su ticketone.it, anche con il bonus Cultura per diciottenni e Carta del Docente. Si potranno acquistare anche presso le casse del Foro Festival il giorno dell’evento a partire dalle ore 18, se ancora disponibili.

Intanto gli organizzatori della Fiera del Peperone non hanno ancora preso una decisione definitiva sullo svolgimento dell’evento edizione 2020. A causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria, stanno valutando le diverse possibilità.

Il Foro Festival

Il Festival nasce nel 2018 da un’idea dei ragazzi della Consulta Giovanile Carmagnolese, operante sul territorio dal 2012. La manifestazione si svolge in contemporanea con la Fiera Nazionale del Peperone, una delle più grandi e qualificate manifestazioni italiane nel settore dell’enogastronomia e degli eventi dal vivo.
Il format del festival prevede concerti a pagamento con artisti di rilievo nazionale nel mondo del pop e della musica leggera e con altri artisti popolari tra un pubblico di giovani e giovanissimi. La location è una grande arena allestita per accogliere 5000 spettatori all’interno del Foro Boario di Piazza Italia, da cui il nome del festival.

Tra i principali artisti, nel 2018 è stato ospite Ermal Meta e nel 2019 i Pinguini Tattici Nucleari.

Si può seguire Il Foro Festival su facebook @ilforofestivalcarmagnola e su Instagram @ilforofestival

Nek e il progetto discografico “IL MIO GIOCO PREFERITO”

Dopo il grande successo dello scorso settembre all’Arena di Verona nell’atteso ritorno live, Nek Filippo Neviani ha avviato a novembre “IL MIO GIOCO PREFERITO – European Tour”. E’ un prestigioso tour di oltre 30 date previste nelle grandi città europee e nei principali teatri di tutta Italia. Il cantante è accompagnato sul palco da Emiliano Fantuzzi (chitarre e tastiere), Luciano Galloni (batteria), Max Elli (chitarre) e Silvia Ottanà (basso e synth).

Più di due ore di concerto per circa 30 brani in scaletta; spaziano dalle intramontabili hit come “Laura non c’è” e “Se io non avessi te” ai brani contenuti negli ultimi album. “IL MIO GIOCO PREFERITO – parte prima”, composto da sette tracce ed entrato direttamente ai vertici della classifica degli album più venduti, è il primo capitolo del nuovo progetto discografico di Nek. Nei brani dell’album, l’artista si allontana dall’impronta elettronica del suo precedente album per andare, invece, all’essenzialità degli strumenti, creando un album fortemente “umano” e suonato.

Il 29 maggio 2020 uscirà “IL MIO GIOCO PREFERITO – parte seconda”, secondo capitolo del progetto dal 17 aprile disponibile in pre-order all’indirizzo https://nek.lnk.to/ImGp2/

Il singolo “PERDONARE”, uscito già il 10 aprile scorso e scritto da Nek, José Louis Pagan, Diego Cantero, Valerio Carboni e Giulia Anania, è una canzone d’amore, ma soprattutto è una canzone di speranza. “Rialziamoci da terra, ripartiamo da qui, se ancora due destini dicono di sì. Lo so che cambierà, cambierà e se cambierà amare è perdonare, perdonare”.

L’album conterrà anche una speciale versione di “E DA QUI”, dal 17 aprile disponibile sulle piattaforme digitali. Il singolo originariamente era uscito nel 2010. Oggi è ricantato insieme alle figlie Beatrice e Martina, un piccolo regalo per il pubblico, per ricordare che “la vita rimane la cosa più bella che ho”.

redazione

Next Post

Lotta alle zanzare, la Regione investe 2 milioni e 500 mila euro

Mar Mag 19 , 2020
Lotta alle zanzare, la Regione Piemonte ha inserito a bilancio 2 milioni e 500 mila euro su proposta dell’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi. Il programma prevede il co-finanziamento al 50% dei progetti urbani presentati dai comuni. Rientra nel “Piano nazionale di prevenzione, sorveglianza e risposta alle Arbovirosi”. Disposte quindi […]
Lotta-alle-zanzare