La 74a Mostra della Meccanica Agricola apre sabato a Saluzzo

Sabato 4 settembre alle 10,30 presso il Foro Boario di Saluzzo (Via Don Giacomo Soleri, 16), avrà luogo l’inaugurazione della 74a Mostra della Meccanica Agricola di Saluzzo, 13a Edizione Nazionale. Una tra le poche andate in scena nel 2020, che si concluderà lunedì 6 settembre. Tra le principali novità dell’edizione 2021 la collaborazione con Boster Nord Ovest – Bosco e Territorio e la nascita dell’area tematica Filiera del legno saluzzese, a cui si lega la prima Asta del legno locale di pregio, insieme al ritorno dell’associazione di allevatori Ara Piemonte con la 49a Mostra Regionale della Razza Frisona. Oltre alle ultime novità nel campo dell’agricoltura, il programma prevede diversi momenti di incontro, tra cui un convegno legato alla montagna e al legno. Per informazioni telefonare allo 0175/43527 o scrivere a info@fondazionebertoni.it.

Da sabato 4 a lunedì 6 settembre 2021 al Foro Boario vanno in scena il legno (nuova area tematica, prima asta e convegno), la razza bovina Frisona e la festa di San Chiaffredo

Mostra Meccanizzazione Agricola Saluzzo la pancalera

Tra le tante proposte la nuova area tematica Filiera del legno saluzzese, nata dalla volontà di caratterizzare un evento che racconta un territorio ricco di prodotti e produttori, aziende specializzate, comparti differenti, ma che può anche vantare un inscindibile legame con le vallate montane, con i territori alpini e dunque con le caratteristiche di un settore primario specializzato. Uno spazio rivolto all’utenza tecnica, professionale e hobbistica dei prodotti delle filiere del legno, della manutenzione del territorio montano e dell’agricoltura alpina, ma anche all’utenza privata.

Alla nuova area tematica è legata la prima Asta del legno locale di pregio, organizzata da Lucio Vaira (Walden srl) e Marco Bonavia nell’ambito del progetto GreenChainSAW4Life con il supporto degli uffici forestali delle Valli Po e Varaita. Il fine è valorizzare il legname del Monviso riattivando il legame tra proprietari forestali, imprese boschive e la filiera di prima e seconda trasformazione.

Come consuetudine, protagonista dell’evento sarà anche il comparto dell’allevamento da latte e in particolare la razza bovina Frisona Italiana, grazie agli allevatori di Ara Piemonte. In un’area esterna di 3.000 metri quadrati, presenteranno le migliori vacche lattifere della nostra regione dando vita alla 49a Mostra Regionale della Razza Frisona e al 16° Junior Show Regionale.

Tra i momenti di incontro e di confronto, il convegno su montagna e legno “Rigenerazione del territorio e delle comunità a partire dal legno di montagna”, in una visione legata al futuro e alla Candidatura di Saluzzo a Città Capitale della Cultura 2024 in cui le associazioni di categoria e l’Uncem, in collaborazione con Polo Legno Monviso, saranno protagonisti di una tavola rotonda valida ai fini formativi per Dottori Agronomi e Dottori Forestali.

Infine, la contestuale festa patronale di San Chiaffredo garantirà al pubblico serate di festa tra musica e spettacoli. Tra gli altri, l’Orchestra Franco Bagutti terrà un concerto la sera di sabato 4 settembre negli spazi della Ex Caserma Musso.

redazione

Next Post

Marco Revelli questa sera a Cavallermaggiore con Alberto Gedda

Ven Set 3 , 2021
Il sociologo e storico Marco Revelli con il suo libro “Umano Inumano Postumano. Le sfide del presente” (Einaudi) è ospite alla rassegna CuneiForme di Progetto Cantoregi e Le Terre dei Savoia, in collaborazione con Fiera Piemontese dell’Editoria. Presenterà il libro e dialogherà sui temi di questo suo recente lavoro venerdì […]
Marco-Revelli-cuneiforme-cavallermaggiore-la-pancalera