Max Tortora al Politeama di Bra

 

max tortora la pancalera

Max Tortora (Foto Teatro Politeama Bra)

Domenica 1° marzo, alle ore 21, va in scena al Teatro Politeama Boglione di Bra, la commedia “Di mamma non ce n’è una sola”. Mattatori, l’imitatore, conduttore e attore Max Tortora e l’attrice e sceneggiatrice Paola Tiziana Cruciani.

E’ la storia dell’ingegner Massimiliano Piccioni. Vive una vita relativamente tranquilla con la giovane moglie. Nonostante la differenza di età, il matrimonio sembra  funzionare. Solo la presenza della suocera brontolona Teresa Pellecchia, non va a genio all’ingegnere. La signora, ricambia il disprezzo del genero ed evitando di farsi vedere in casa dei felici sposi. Quando la giovane moglie deve partire per lavoro, la situazione si ribalta. L’ingegnere sogna un periodo di divertimento adolescenziale, casa libera ed un amico del cuore pronto ad organizzarvi festicciole. Ma è solo un sogno. I due amici, non hanno fatto i conti con le premure della giovane moglie. Preoccupata di dover lasciare l’amato sposo per troppi giorni da solo, invita la mamma in casa, ad accudire il marito e tenergli compagnia. Suocera e genero, quasi coetanei, sono costretti a convivere. Quale occasione migliore per conoscersi meglio e sotterrare vecchi rancori? Sarà guerra a tutti gli effetti: dispetti, ricatti, smascheramenti.  Una convivenza impossibile nella quale i due nemici, arriveranno alle mani, fino a scoprire che in fondo si somigliano più di quanto pensavano.

MAX TORTORA – Nasce a Roma il 21 gennaio 1973. Gli esordi televisivi, lo vedono negli stessi anni in rotocalchi di moda, attualità e spettacolo come Dolce casa, Scopritalia e Telefax, su circuiti privati. Nel 2001, approda a Rai 2, dove partecipa alla trasmissione “Superconvenscion”. La banda Bertolino-Panicucci, porta fortuna al comico che, in questa e nell’edizione successivai, lancia alcune delle sue più riuscite imitazioni come Alberto Sordi, Luciano Rispoli, Adriano Celentano, Franco Califano e Michele Santoro. Partecipa anche a “Stracult” e “Cocktail d’amore” dove, insieme a Max Giusti ed a Eva Henger, dà vita alla parodia dell’Ispettore Derrick. Max ritroverà Bertolino & Co. nelle edizioni 2004 e 2005 di “Bulldozer”, dove lancia le parodie di Amadeus, Celentano e Capello e dove con Bertolino avvia gli sketch che poi saranno ampliati nella sit-com Piloti. Sempre in “Bulldozer”, rende popolare il tormentone del “Dove vivevate?”, uno sketch in cui un attore, nella parte di un pubblico ministero, non riesce a pronunciare durante il processo la battuta “dove vivevate?” rivolta all’imputata. Nel 2001 nasce il sodalizio col gruppo Ventura-Gnocchi-Beldì. Nuove parodie e imitazioni vengono proposte a Quelli che il calcio e La grande notte del lunedì sera. Nel 2003, passa a Raiuno, partecipando a “Uno di noi”, “Sognando Las Vegas” e “Torno sabato, e tre”, poi a Italia 1 con Ciro presenta “Visitors”. Nel 2004 ritorna su Canale 5 per condurre il varietà comico di Canale 5 “BravoGrazie”, co-condotto con Nina Moric.Nel 2005 vince il Delfino d’oro alla carriera (Festival nazionale adriatica cabaret). Ha lavorato nella fiction “I Cesaroni” dal 2006 al 2012 per poi apparire in flashback durante la sesta stagione nel 2014, e a un DVD contenente le avventure dell’ispettore Derrick, uscito il 17 maggio 2006 in tutte le videoteche.

INFO: Biglietti 20 euro (ridotto 18 euro) al botteghino del teatro Politeama, in piazza Carlo Alberto, il venerdì dalle 17 alle 19 e il sabato, dalle 10 alle 12. www.teatropoliteamabra.it.

@Fonte: Piemonte News On Line

redazione

Next Post

Carmagnola. Agricoltori e commerciali: il Foro Boario non si tocca

Gio Feb 26 , 2015
Il progetto di riqualificazione dell’area mercatale non incontra il consenso del mondo agricolo. Operatori agricoli e commerciali temono la chiusura definitiva del mercato del bestiame di piazza Italia, con notevoli danni per chi lavora nel settore e nell’indotto.     CARMAGNOLA – Dimezzamento del mercato del bestiame per lasciare spazio […]
Foro-boario-la-Pancalera