Madama Bovary in scena al Teatro Selve

VIGONE – Lo scorso anno, per mantenere alto il valore culturale e la qualità degli spettacoli, proposti nonostante la crisi imponesse dei tagli, gli organizzatori avevano deciso di diminuire il numero delle rappresentazioni della stagione teatrale al Selve. Quest’anno gli appuntamenti sono tornati ad essere più numerosi: «La programmazione è sempre di qualità – ha sottolineato l’assessore Fabio Cerato – e la scelta dei sei spettacoli è avvenuta puntando anche sull’attualità, sulla varietà e sulla finalità educativa delle tematiche trattate. I risultati raggiunti in questi ultimi anni, l’entusiasmo dei tanti appassionati, la corsa ad accaparrarsi i posti migliori e le code ai botteghini rappresentano per noi organizzatori non solo un motivo di grande orgoglio e soddisfazione ma costituiscono soprattutto uno stimolo per affrontare con il massimo impegno le stagioni future».
La stagione teatrale è organizzata dal Comune di Vigone in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo e l’Associazione Progetto Teatro Selve; quest’anno vedrà la presenza in scena di grandi attori che, ha sottolineato l’assessore Fabio Cerato «accrescerà ancora di più le aspettative del nostro pubblico».
I prossimi spettacoli in cartellone sono Madama Bovary scritto e interpretato da Lorena Senestro venerdì 13 dicembre; Oscar e la dama in rosa con Amanda Sandrelli venerdì 31 gennaio 2014; Tante cose belle con Maria Amelia Monti e Gianfelice Imparato sabato 22 febbraio 2014; Francesco sulla strada di Luciano Nattino venerdì 14 marzo 2014; Dire fare non discriminare con la regia di Margherita Casalino e Adriana Zamboni sabato 12 aprile 2014.
Francesco Pecco dell’Associazione Progetto Teatro Selve ha confermato che «La stagione di quest’anno è varia, ha dei contenuti; le tematiche sono molte e riguardano la donna, la crisi, la morte. Sono rappresentazioni assolutamente da non perdere!».
Guido Castiglia del Progetto Teatro Ragazzi e Giovani ha introdotto la rassegna di teatro per famiglie: tre spettacoli «fruibili anche dai piu piccoli, che utilizzano un linguaggio adatto per i piccoli ma che sono anche per i grandi». Castiglia ha colto l’occasione per sottolineare l’importanza di far conoscere il teatro ai giovani ed ha presentato gli spettacoli in cartellone: La gatta Cenerentola domenica 23 febbraio 2014, Il pifferaio di Hamelin domenica 2 marzo 2014, Un maialino tutto nero domenica 9 marzo 2014.
Con la stagione teatrale ritorna anche il progetto Real Fiction portato avanti dall’assessore Cerato, che unisce l’arte contemporanea al teatro: «Dopo la pittura, la fotografia, la scultura e le incisioni, quest’anno Real Fiction propone una mostra dedicata alle opere su vetro». L’allestimeno all’interno del Teatro Selve sarà curato dal Laboratorio Mastro Mael. Ne ha parlato Valerio Restagno del Laboratorio Mastro Mael: «Quest’anno ricorre il 32esimo anniversario della fondazione del Laboratorio fondato da Elio Garis. Si è pensato così di scegliere sedici artisti a cui affidare la realizzazione di due opere in vetro ciascuno, da far confluire nella mostra. Ogni artista ha dato un apporto personale seguendo un proprio modo di lavorare il vetro, arrivando a formare una mostra composta da 32 opere». L’esposizione è gia stata ospitata ad Avigliana, Cuneo e Torino.
«Real Fiction è un progetto a cui tengo molto – ha continuato l’assessore Cerato – in questi cinque anni abbiamo presentato a Teatro dodici mostre con 200 lavori di più di 50 artisti: abbiamo raggiunto un risultato importante».
Il costo dei biglietti per gli spettacoli teatrali è di 11 euro, ridotto 8 euro. L’abbonamento intero costa 45 euro, ridotto 35 euro. I biglietti possono essere acquistati alla Biblioteca Comunale Luisia di via Umberto I 7 o il giorno dello spettacolo dalle 19.45 alle 20.45 alla cassa del Teatro Selve. Gli spettacoli per famiglie della domenica pomeriggio (inizio spettacoli ore 16) propongono l’ingresso a 4 euro, con prevendita dalle ore 15.15 alla cassa del Teatro Selve.

redazione

Next Post

Festival della magia

Ven Nov 22 , 2013
VILLAFRANCA – La quarta edizione del Festival della Magia si terrà sabato 7 dicembre alle ore 21 al palazzetto polivalente. Ospite d’eccesione sarà Antonio Casanova. Prevendita biglietti presso l’Ufficio Tributi del Comune: bimbi 0-5 anni gratuito; 6-10 anni euro 5; adulti euro 10.