Linea SAV Torino Venezia con FlixBus

FlixBus-sav-la-pancalera

Autolinee SAV, storica azienda del cuneese, è la prima azienda piemontese ad operare una linea con FlixBus. Si tratta della linea Torino – Venezia, che offre collegamenti tra i due capoluoghi tutti i giorni due volte al giorno passando per Brescia, Verona, Padova e Mestre. Gli autobus partono tutti i giorni dalla stazione torinese di Corso Vittorio Emanuele alle 8:00 e alle 16:00, e arrivano a Venezia (Tronchetto) rispettivamente alle 14:45 e alle 22:45. Da Venezia (Tronchetto), invece, si parte tutti i giorni alle 8:15 e alle 16:15, con arrivo previsto a Torino, rispettivamente, alle 15:00 e alle 23:00.

FlixBus, la start-up degli autobus verdi, è approdata 3 mesi fa in Italia per offrire viaggi a media e lunga percorrenza verso oltre 30 città Italiane a prezzi molto convenienti. L’offerta di FlixBus è caratterizzata da un modello di business unico, basato sulla collaborazione con una rete di aziende partner, in cui la start up si occupa della pianificazione delle linee, del marketing, della comunicazione e del servizio pre e post vendita, mentre i partner locali, spesso piccole e medie imprese di autobus italiane, si occupano dello svolgimento del servizio operativo, rispettando gli standard qualitativi stabiliti da FlixBus e assicurando un servizio eccellente grazie alla loro impareggiabile esperienza.

L’azienda SAV, nata negli anni ’50 con piccoli collegamenti di linea nel cuneese, nel corso degli anni ha sviluppato la propria attività maturando una forte esperienza nel settore del noleggio, anche grazie all’accorpamento ed acquisizione di nuove aziende. Per l’azienda, che già impiega già 60 dipendenti (tra personale amministrativo e autisti), questa diversificazione ha rappresentato la possibilità di dare lavoro ad altri cinque dipendenti, generando di conseguenza un indotto significativo a livello locale (basti pensare al personale impiegato per la manutenzione e alla brandizzazione degli autobus).

Per far fronte a questa diversificazione del business, «una decisione ben ponderata», ha precisato il direttore dell’azienda piemontese Rudy Zuliani, SAV autolinee ha investito in due nuovissimi mezzi, che ora portano la tipica livrea verde FlixBus e sono stati equipaggiati nel rispetto degli standard qualitativi richiesti dalla start-up: wifi-fi, prese elettriche, toilette, sedute ampie e confortevoli. I due autobus si aggiungono ai 65 già posseduti dall’azienda, 20 dei quali dedicati all’attività di noleggio, e che continueranno le mansioni per cui sono normalmente impiegati.

«Questa scommessa in cui abbiamo creduto ci permette di ampliare la gamma dei servizi offerti» aggiunge Zuliani, che si dice soddisfatto di aver accettato questa alleanza, «un’opportunità unica di conciliare la nostra esperienza pluriennale con un partner forte ed innovativo nell´ambito della pianificazione della rete, della comunicazione e delle competenze tecnologiche».

Per Andrea Incondi, Managing Director di FlixBus Italia, «questa formula è vincente e lo ha già dimostrato: un partner di esperienza come SAV, insieme a un operatore europeo della mobilità, sono stati in grado di portare oltre 10.000 persone sulla linea Torino – Venezia in soli 3 mesi». E conclude: «Il nostro obiettivo è ambizioso: diventare, insieme ai nostri partner, i numeri uno del settore».

redazione

Next Post

Un premio per VIRGIL, il robot del Castello di Racconigi

Mer Nov 4 , 2015
RACCONIGI – Virgil, il primo robot italiano che consente di esplorare gli spazi museali temporaneamente inaccessibili al pubblico, attualmente in sperimentazione e sviluppo al Castello di Racconigi, viene premiato oggi, 4 novembre, al MAXXI nell’ambito di Digital Think-in, prima rassegna italiana dei migliori progetti di innovazione digitale e tecnologica in […]