Lilac Day al Bobbio di Carignano, nella giornata dedicata ai disturbi alimentari

Venerdì 14 maggio le classi 3L e 3I del liceo delle Scienze Umane dell’IIS N. Bobbio di Carignano hanno incontrato la vicepresidente dell’associazione Donne Insieme di Carignano, Micaela Scarino.

«L’associazione – spiegano gli studenti della 3L che hanno presentato il resoconto dell’iniziativa – ha organizzato un evento in relazione alla giornata del fiocchetto lilla, dedicata ai disturbi alimentari, che noi 3L abbiamo rinominato Lilac Day». È stato proposto agli studenti di creare dei contenuti da pubblicare sotto forma di post sulla piattaforma social dell’associazione, al fine di sensibilizzare gli adolescenti, ma anche gli adulti, su questo tema delicato. Inoltre, il 3 giugno, nel cortile del liceo, in collaborazione con la Città Metropolitana e Legambiente, è stato piantato un cespuglio di fiori di lillà, simbolo di questa giornata accompagnato da una targa dove è stato inciso il motto scelto dagli studenti “A chi si è perso, ritrovato e amato”.

lillà-bobbio-carignano-la-pancalera

«Il fiore – raccontano i ragazzi – è simbolo di rinascita, forza e speranza per infondere coraggio a coloro che cercano di uscire da questo tunnel che apparentemente può sembrare senza fine». Durante lo svolgimento della mattinata gli allievi delle due classi hanno presentato testimonianze, racconti, poesie e contenuti di vario genere in seguito ai discorsi realizzati dalla preside dell’istituto Claudia Torta, da una psicologa dott.ssa Cristiana Gavello, dalla presidentessa di Legambiente, dalla vicepresidentessa dell’associazione Donne Insieme e dal professore di scienze umane delle due classi, Ezio Mattio.

«È stato deciso di organizzare questa giornata – chiudono i ragazzi – per riflettere e dare maggiore importanza alle persone che vivono tutti i giorni sulla loro pelle questa condizione e per far comprendere a tutti che nessuno di noi è solo e che ciò che viviamo, anche se doloroso, si può affrontare insieme».

redazione

Next Post

Al direttore dell'Asl Cn2 le opere degli studenti di Sommariva Bosco

Mar Giu 8 , 2021
E’ stato il dottor Massimo Veglio in persona, Direttore generale dell’Asl Cn2 Alba-Bra, a ritirare, venerdì 4 giugno, le opere realizzate su fogli di rame dai ragazzi della classe 2B della Media all’IC Arpino di Sommariva del Bosco. Su iniziativa delle professoresse Maria Armentano e Isabella Varano e del professor […]
studenti-sommariva-bosco-verduno-la-pancalera