I liceali di Pinerolo nella Giuria Scolastica del Premio Lattes Grinzane

Ci sono anche i liceali di Alba, Bra e Pinerolo tra la giuria di studenti che contribuirà a individuare cinque opere finaliste del Premio Lattes Grinzane. In gara autrici e autori dall’Italia e dal resto del mondo con opere di narrativa italiana e internazionale pubblicate in Italia fra gennaio 2020 e gennaio 2021.

Il Premio letterario non si è arrestato nonostante la situazione di emergenza sanitaria, continuando a dialogare con il mondo scolastico e quello editoriale, che ha risposto entusiasta nel proporre i romanzi per l’undicesima edizione del riconoscimento. Alla fine del percorso di valutazione dei libri, mercoledì 14 aprile 2021 saranno designati i cinque romanzi finalisti e il vincitore del Premio speciale dell’undicesima edizione del Premio Lattes Grinzane.

I cinque romanzi finalisti vengono selezionati dai docenti, intellettuali, critici e scrittori che formano la Giura Tecnica e sono quindi affidati alla lettura e al giudizio di 400 studenti delle Giurie Scolastiche, avviate in 25 scuole superiori, da Bolzano a Trapani (passando per Torino, Alba, Bologna, Macerata, Matera, ecc.). Con i loro voti, i giovani giurati decreteranno il libro vincitore tra i cinque in gara, che sarà proclamato sabato 2 ottobre 2021, nel corso della cerimonia di premiazione al Teatro sociale Busca di Alba.

Accanto al Premio Lattes Grinzane è istituito il Premio Speciale Lattes Grinzane, assegnato direttamente dalla Giuria Tecnica a un’autrice o autore internazionale di fama riconosciuta a livello mondiale, che nel corso del tempo abbia raccolto un condiviso apprezzamento di critica e di pubblico.

La giuria tecnica

Bruno-Ventavoli-premio-lattes-grinzane-la-pancalera
Bruno Ventavoli

Per il 2021 la Giuria Tecnica, che valuta i romanzi giunti in concorso per partecipare al Premio Lattes Grinzane e sceglie il vincitore del Premio Speciale Lattes Grinzane, è composta da: presidente Gian Luigi Beccaria (linguista, critico letterario, saggista), Valter Boggione (docente di Letteratura italiana all’Università di Torino), Vittorio Coletti (linguista, accademico, consigliere dell’Accademia della Crusca), Giulio Ferroni (critico letterari, studioso della letteratura italiana, accademico), Loredana Lipperini (scrittrice, giornalista, conduttrice radiofonica), Alessandro Mari (scrittore, editor), Romano Montroni (presidente Comitato scientifico del Centro per il libro e la lettura), Laura Pariani (scrittrice), Lara Ricci (giornalista culturale) e Bruno Ventavoli (giornalista, critico letterario). Le cinque opere finaliste sono scelte sulla base del loro valore letterario e della rappresentatività delle tendenze più vive e originali della narrativa contemporanea.

Le scuole che costituiscono la giuria

Tra le 25 scuole che costituiscono le Giurie Scolastiche 2021 sono: Liceo Scientifico “L. Cocito” di Alba (Cn); Liceo Classico, Artistico e Musicale di Aosta; Liceo Scientifico Statale “Augusto Righi” di Bologna; Liceo delle Scienze Umane e Artistico “Giovanni Pascoli” di Bolzano; Liceo Classico “Don Bosco” di Borgomanero (No); Licei “Giolitti-Gandino” di Bra (Cn); Liceo Classico “V. Lanza” di Foggia; Istituto di Istruzione Superiore “Mazzatinti” di Gubbio (Pg); Liceo Classico Linguistico “Leopardi” di Macerata; Liceo Scientifico “Belfiore” di Mantova; Istituto di Istruzione Superiore “Duni-Levi” di Matera; Liceo Classico Statale “C. Beccaria” di Milano; Liceo Classico e Linguistico Statale “Carlo Alberto” di Novara; Liceo Classico “Antonio Gramsci” di Olbia; Liceo Classico Statale “G. F. Porporato” di Pinerolo (To); Liceo Scientifico “Michelangelo Grigoletti” di Pordenone; Liceo Classico “Gioacchino da Fiore” di Rende (Cs); Liceo Ginnasio Statale “Virgilio” di Roma; Liceo Artistico “Sabatini-Menna” di Salerno; Liceo Statale “G. D. Cassini” di Sanremo (Im); Convitto “Umberto I” di Torino; Istituto di Istruzione Superiore “Fardella-Ximenes” di Trapani; Liceo Classico Statale “Giosuè Carducci” di Viareggio (Lu); Scuola Italiana Statale di Madrid.

redazione

Next Post

Parte un cantiere di lavoro per 12 disoccupati a Carmagnola

Gio Mar 11 , 2021
Entro il 23 aprile è possibile presentare domanda di partecipazione al cantiere di lavoro denominato “Un lavoro per tutti”. E’ proposto dal Comune di Carmagnola e rivolto a 12 persone residenti in città e disoccupate. Il progetto di lavoro ha la durata di 12 mesi. Per partecipare, occorre avere, tra […]
cantiere-lavoro-disoccupati-carmagnola-la-pancalera