Lavori in piazza Rey. Vinovo riparte nella Fase 2 con i lavori pubblici

Il sindaco Gianfranco Guerrini: ripartire a pieno regime in sicurezza e rendere più vivibile la città. Diversi i lavori pubblici eseguiti a Vinovo

Sono ripresi i lavori pubblici a Vinovo, finanziati con i fondi di bilancio 2019. L’Amministrazione comunale ha avviato i lavori di riqualificazione dei giardini pubblici di Via Carignano, che termineranno per fine giugno. Sono invece in corso i lavori sulla chiesa di San Desiderio e il completamento della pavimentazione del campo B del cimitero cittadino.

Il Comune ha terminati diversi altri lavori. Ha concluso l’intervento di riqualificazione energetica con la sostituzione serramenti esterni dell’edificio Rey, sede di diverse associazioni del paese. In piazza Rey è stato messo in sicurezza un tratto stradale. E’ stata rimossa la pavimentazione in pietra ammalorata e steso nuovo asfalto. Rifatta anche la segnaletica stradale. Nell’area manifestazione del parco del Castello, sono stati completamente ristrutturati i bagni.

I lavori in piazza Rey
I lavori eseguiti in piazza Rey
(foto Comune)

Tra gli interventi esegui in questo mese, menzioniamo anche il posizionamento di una rampa di accesso alla locale stazione Carabinieri. Permette un agevole accesso alle persone diversamente abili affinchè possano usufruire del servizio della Caserma locale.

«Vinovo riparte a pieno regime in questa Fase 2 per rendere maggiormente vivibile ed in sicurezza la nostra cittadina – ha affermato il sindaco Gianfranco Guerrini sulla pagina Facebook del Comune In questa nuova fase è fondamentale continuare a mantenere la distanza di sicurezza e rispettare le basilari regole di comportamento: solo grazie all’impegno di tutti riusciremo ad evitare il diffondersi del contagio e tornare alla quotidianità».

redazione

Next Post

Treni, da lunedì nuovo potenziamento del trasporto piemontese

Gio Mag 14 , 2020
Dal 18 maggio circoleranno 457 treni al giorno con un potenziamento progressivo del servizio di trasporto su rotaia in Piemonte 52 treni in più da Trenitalia e GTT. Assessore Gabusi: «Attuiamo il cronoprogramma stabilito e, senza aspettare le indicazioni del Governo, continueremo a potenziare progressivamente il servizio». Prosegue l’implementazione progressiva […]
Treni