Ladri di rame fermati tra Cavallermaggiore e Racconigi

Ladri-di-rame-la-pancalera

SAVIGLIANO – Sono stati intercettati nella notte del 19 maggio tra Cavallermaggiore e Racconigi i ladri di rame: avevano appena asportato dalla sede Enel di Savigliano circa 500 chili di cavi di rame che era stato caricato a bordo di un Fiat Fiorino e di una Mitsubishi Space Wagon.

I Carabinieri della Radiomobile nel corso di un servizio perlustrativo sul territorio hanno intercettato i due veicoli in fuga insieme ad una Fiat Stilo che è stata subito bloccata. Gli altri due mezzi, inseguiti, sono stati ritrovati abbandonati con tutta le refurtiva dai complici che si sono dileguati a Racconigi e Carmagnola.

Il Gip ha convalidato l’arresto dei due fratelli di un campo nomadi di Torino bloccati dalla Radiomobile per concorso in furto di rame; le altre due persone (una risulta ferita) sono in corso di identificazione.

Nelle macchine, oltre alla refurtiva che è stata restituita all’Enel, sono stati ritrovati tagliacavi ed una pistola giocattolo. In seguito è risultato che il Fiorino e la Mitsubishi erano state rubate a Sommariva del Bosco e Torino.

 

rame la pancalera

redazione

Next Post

Bloccata truffa dello specchietto

Lun Mag 25 , 2015
CAVALLERMAGGIORE – E’ stato bloccato dai Carabinieri di Cavallermaggiore un tentativo di truffa con il metodo cosiddetto dello specchietto ai danni di un anziano. Venerdì 22 maggio scorso intorno alle ore 14, lungo la SP 20, i militari sono intervenuti vedendo un uomo anziano discutere animatamente con dei giovani, uno […]
truffa-specchietto-la-pancalera