Incentivi per gli affitti a canone concordato

SALUZZO – Attraverso le Agenzie Sociali (ASLO) sono previsti contributi e incentivi per promuovere tra i conduttori e i proprietari di alloggi la sottoscrizione di contratti concordati a canoni inferiori a quelli praticati sul libero mercato.
L’inquilino richiedente deve avere un reddito derivante da attività lavorativa con un valore ISEE non superiore ad euro 26.000, essere cittadino italiano, risiedere a Saluzzo da almeno un anno e non essere proprietario di immobile.
Per i proprietari sono previsti contributi a fondo perduto di importo variabile crescente in relazione alla durata del contratto a canone concordato, da un minimo di 1.500 euro per il contratto di durata 3+2 anni fino a un massimo di 3.000 euro.
La domanda di partecipazione, sia per il proprietario che per l’inquilino, deve essere compilata esclusivamente sul modulo appositamente predisposto e in distribuzione presso il Settore Servizi alla
Persona del Comune o scaricabile dal sito internet del Comune di Saluzzo all’indirizzo: www.comune.saluzzo.cn.it/sportello-locazioni/. Le domande saranno valutate in ordine di arrivo.

redazione

Next Post

La Caritas raccoglie offerte per il Natale dei bisognosi

Ven Dic 18 , 2015
CARIGNANO – Anche quest’anno la Parrocchia, per aiutare tutte quelle famiglie che sono nel disagio e per far sentire loro l’abbraccio dell’intera Comunità, propone l’iniziativa “Perché sia più Natale di famiglia” alla quale si può aderire con diverse modalità. Le famiglie bisognose ultimamente purtroppo sono in aumento e gli aiuti […]
Natale caritas la Pancalera