Inaugurato l’ufficio di rappresentanza banca BCC a Castagnole Piemonte

La BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura venerdì 16 ottobre ha inaugurato il nuovo ufficio di rappresentanza nel Comune di Castagnole Piemonte. A tagliare il nastro sono stati il Vicepresidente della Bcc Giovanni Casale, il Direttore Generale Mauro Giraudi ed il sindaco di Castagnole Piemonte, Mattia Sandrone. Alla cerimonia hanno partecipato anche altri amministratori comunali, i rappresentanti delle associazioni locali e delle realtà produttive del territorio di Castagnole P.te nonché i membri della Direzione della Bcc.

Inaugurazione-BCC

«L’apertura del nuovo ufficio di rappresentanza conferma l’azione in controtendenza della Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano Stura – ha detto il vicepresidente Casale – Mentre molti altri istituti chiudono i loro sportelli, la nostra cooperativa di credito offre un nuovo punto di riferimento bancario per chi vive a Castagnole; al contempo questa iniziativa ci permette di approfondire la conoscenza del territorio e di promuovere i nostri prodotti e servizi».

L’iniziativa è frutto del dialogo costante e dell’intesa con l’Amministrazione comunale. Non a caso, l’ufficio della Bcc è ospitato al piano rialzato del Palazzo municipale, in via Roma 2. Di fatto, non si tratta di uno sportello tradizionale perché non può effettuare operazioni (nessun prelievo e nessun deposito, ad esempio). Ma supporta l’offerta della Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano Stura in un’area dove la banca è già attiva attraverso le filiali di Casalgrasso, Pancalieri ed Osasio.

A queste ultime è possibile rivolgersi per usufruire a pieno di ogni servizio bancario e finanziario (es. apertura conti correnti e dossier titoli, stipula mutui, richiesta prestiti, soluzioni assicurative ed energetiche e tanto altro).

L’orario di apertura dell’ufficio BCC

L’ufficio sarà aperto due giorni alla settimana: il martedì pomeriggio (14.30 -16.30) ed il venerdì mattina (10.00-13.00).

«Abbiamo intercettato l’esigenza manifestata dai cittadini di Castagnole Piemonte e abbiamo deciso di dare una risposta concreta attraverso quest’apertura – ha sottolineato il direttore generale Mauro Giraudi – La nostra banca ha sempre messo al primo posto il contatto diretto con le persone, con i padri di famiglia, con imprenditori, allevatori ed agricoltori; ecco perché abbiamo voluto essere presenti ancora più capillarmente in questa zona».

redazione

Next Post

Il comitato “Italia Viva del Chierese e Carmagnolese” chiede il MES

Lun Ott 19 , 2020
Il comitato “Italia Viva del Chierese e Carmagnolese” sarà in piazza mercoledì 28 e sabato 31 ottobre per dire “SI al MES SUBITO”. Il gruppo è promotore di una raccolta firme da presentare al presidente della regione Piemonte Alberto Cirio, alla sindaca Metropolitana di Torino Chiara Appendino e al presidente […]
Italia viva logo