Castagnole. Il sindaco Filippa ha ricordato Daniele Genco

Il ragazzo, 38 anni, è scomparso tragicamente in un incidente il 23 gennaio scorso

Giornata della memoria-PancaleraCASTAGNOLE P.TE – Venerdì 24 gennaio sera al centro servizi “La Pesa” di Castagnole Piemonte si è tenuto, in occasione del vicino Giorno della Memoria, un incontro intitolato “Giorni e voci di memoria” per ricordare le vittime della seconda guerra mondiale e preservare la consapevolezza degli orrori di quegli anni, per evitare che si ripetano ancora.
Organizzata dalla biblioteca comunale di Castagnole in collaborazione con il gruppo culturale “L’Albero del Melograno”, la serata è stata introdotta da Ennio Garbin, consigliere comunale di Castagnole incaricato alla Cultura, e presentata da Donato Bosca, fondatore e presidente dell’associazione culturale Arvangia di San Donato di Mango, la quale da oltre 25 anni promuove la conservazione della memoria locale delle Langhe. Durante il suo discorso d’apertura, il sindaco Alessandro Filippa ha ricordato la tragica scomparsa di Daniele Genco, il trentottenne castagnolese che ha perso la vita proprio la sera precedente in un incidente stradale avvenuto tra None e Castagnole. Filippa ha definito la perdita di Daniele, marito, padre di due figli e volontario della Protezione Civile di Castagnole da più di quattro anni, «un lutto per l’intero paese». Donato Bosca ha osservato che il ricordo di Daniele è «memoria che si aggiunge alla memoria», e a lui è stata dedicata una canzone, suonata dai due cantastorie Valente Cagnasso e Walter Berruto che hanno accompagnato musicalmente la serata.
Diverse sono state le letture proposte da Bosca e recitate in coppia con il giovane attore Fabio Tarditi, dal volume Terezin. La fortezza della resistenza non armata della ricercatrice e saggista sulla cultura ebraica Maria Teresa Milano agli Appunti partigiani 1944-1945 di Beppe Fenoglio; è stato anche proiettato un video documentario, realizzato dall’associazione Arvangia, con interviste di carattere storiografico anche in lingua piemontese. Tra le canzoni suonate da Cagnasso e Berruto, Auschwitz di Guccini, C’era un ragazzo di Morandi, le popolari Era una notte che pioveva e Bella ciao.

redazione

Next Post

Carmagnola. Ancora neve sulla città

Gio Gen 30 , 2014
CARMAGNOLA – Continua a nevicare da ieri sera, mercoledì 29 gennaio; la neve depositata ha raggiunto circa  i 10 centimetri. Nonostante le previsioni avessero anticipato la pioggia per oggi, la neve non ha ancora smesso di cadere su Carmagnola. Qualche disagio si è registrato per chi si sposta con la […]