Herbartis, a settembre il corso online

Il progetto europeo è dedicato a formazione e approfondimento nel settore delle piante aromatiche e medicinali
Herbatis la pancalera
RACCONIGI
Il progetto Herbartis sta entrando nel vivo e, terminata la fase preparatoria, dal 5 settembre inizierà il corso online, destinato a produttori, imprenditori, studenti e chiunque sia interessato a migliorare le proprie conoscenze nel settore delle piante medicinali e aromatiche.
Herbartis – Adult Training on Handicraft Production of Medicinal and Aromatic Plants, questo il nome completo, è un progetto approvato dalla Commissione Europea, nell’ambito della programmazione comunitaria 2014-2020 (azione KA2 “Partenariati Strategici”), e ha come obiettivo la formazione dedicata al settore delle piante aromatiche e medicinali, per migliorare le competenze e fornire strumenti adeguati, e condivisi a livello europeo, in tutte le fasi, dalla coltivazione fino all’arrivo dei prodotti sul mercato. Partecipano al progetto quattro Paesi, attraverso loro centri o associazioni: il Centre Tecnològic Forestal de Catalunya, che ha la leadership, e l’Institut de Recerca i Tecnologia Agroalimentàries de Espanya per la Spagna, l’Université Européenne Senteurs et Saveurs (UESS) per la Francia, l’Associaçao para o Desenvolvimento do Concelho de Moura de Portugal per il Portogallo e l’Associazione Le Terre dei Savoia e il Centro di ricerca e di sperimentazione CRA-Unità di ricerca per la Floricoltura e le Specie Ornamentali per l’Italia.
Il programma del corso è formato da quattro step: corso online, attività di rete virtuale, due workshop, uno nel MÚSES – Accademia Europee delle Essenze di Savigliano (CN) e uno al CRA di Sanremo (IM), partecipazione a un viaggio di 5 giorni in Spagna, Francia e Portogallo per la condivisione di pratiche agricole e scambi su aspetti di coltivazione e marketing; il primo incontro sarà in Portogallo, dal 14 al 20 novembre. Il viaggio sarà possibile solo per i primi 14 iscritti al corso, gli altri saranno in lista d’attesa.
Tutta la partecipazione all’attività è gratuita, previa iscrizione entro il 16 agosto, attraverso un modulo da richiedere alle email elena.cerutti@leterredeisavoia.it o barbara.ruffoni@crea.gov.it. La fine del corso è prevista per il 27 aprile 2017. Verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

redazione

Next Post

Latte, ora si vende Piemunto

Mer Lug 20 , 2016
IL COMMENTO DELLA CIA – AGRICOLTORI ITALIANI SUI  PRIMI RISULTATI DI VENDITA DEL LATTE A MARCHIO PIEMUNTO NICHELINO La mattina di martedì 19 luglio, nel corso di una cerimonia di inaugurazione del rinnovato ipermercato Carrefour di Nichelino, sono stati resi noti i primi dati di vendita dei prodotti lattiero-caseari promossi con […]
Piemunto_Nichelino-la-pancalera