Gruppo di sostegno ai familiari di malati di alzheimer a Carmagnola

SONO APERTE LE ISCRIZIONI AL GRUPPO DI SOSTEGNO PSICOLOGICO PER I FAMILIARI DI PERSONE MALATE DI ALZHEIMER: UN’OFFERTA DELL’AMA – PUNTO ALZHEIMER DI CARMAGNOLA

Assistere un proprio congiunto malato di alzheimer o con altre forme di demenza richiede un notevole impegno ed un grande dispendio di energie non solo fisiche.

E’ noto quanto sia frustrante vedere che il proprio familiare non ci riconosce più oppure ci chiede costantemente di “andare”, o ancora diventa aggressivo. Di fronte a queste situazioni reiterate nel tempo la persona che vive accanto al malato prova stanchezza e sentimenti contrastanti che vanno dalla tristezza, angoscia fino alla rabbia.

anziano malato di alzheimer

Per offrire un supporto ai parenti di persone affette da demenza il Punto Alzheimer di Carmagnola dell’Associazione Malati di Alzheimer ( AMA) ripropone il gruppo di sostegno.

Il gruppo, che come già in passato sarà condotto dal dott. Steffanelli, psicoterapeuta, ha la finalità di ridurre lo stress e la depressione, situazioni comuni nei familiari di questi malati. Verranno anche forniti strumenti comportamentali concreti (cosa dire, come comportarsi, cosa fare o non fare).

Gli obiettivi del progetto si possono così sintetizzare: offrire “un contenitore” emotivo, gestire le ansie individuali e le relazioni con il malato, prevenire, per quanto possibile, stress e ansia, suggerire strumenti comportamentali per la sua gestione.

Dove si tengono i corsi

Gli incontri, gratuiti, avranno inizio al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti e si svolgeranno il lunedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 17, due volte al mese presso Villa Tumedei Casalis via Carignano 105 a Carmagnola.

Nei locali dove avverranno gli incontri saranno rispettate le disposizioni per il contenimento della diffusione del contagio Covid.

Per iscrizioni telefonare al n. 392 2914471, lasciando un messaggio: sarete richiamati.

redazione

Next Post

Covid, in Piemonte nuovi posti letto di bassa intensità di cura

Mar Ott 13 , 2020
Nuovi posti letto per pazienti con sintomi che non necessitano di assistenza in terapia intensiva o semintensiva. È quanto previsto nell’aggiornamento del Piano Pandemico operativo Covid-19 della Regione Piemonte. A ufficializzarlo una nota scritta dell’assessore alla Sanità, Luigi Icardi, letta in consiglio regionale in risposta all’interrogazione del consigliere del Movimento cinque […]
Letto ospedale Verduno