Visita alle dimore storiche del Piemonte, aperte domenica 23 maggio

Testimoni della storia a cavallo dei secoli, domenica 23 maggio, centinaia tra castelli, rocche, palazzi gentilizi, ville, parchi e giardini di tutta la Penisola apriranno gratuitamente le loro porte in occasione della XI Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane (ADSI). Iniziativa che vede il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e del Ministero della Cultura e di Confartigianato.

Fra i primi grandi appuntamenti culturali nazionali a consentire visite in presenza dopo l’emergenza Covid, e ovviamente subordinato alle disposizioni che saranno in vigore il 23 maggio, la Giornata Nazionale ADSI riveste un particolare significato e rappresenta il primo momento di ripartenza, di riscoperta di complessi monumentali che costituiscono il più grande museo diffuso d’Italia. Un patrimonio dato per scontato, talvolta ignorato o trascurato, che tramanda valori e tradizioni della nostra nazione e che prima della pandemia era in grado di accogliere 45 milioni di visitatori l’anno.

In Piemonte e Valle d’Aosta saranno 34 le proprietà ADSI aperte per la Giornata Nazionale. Nell’insieme, luoghi che hanno fatto da sfondo all’epopea risorgimentale, residenze di scrittori e personalità illustri del passato che in tempi e modi diversi hanno contribuito a scrivere interi capitoli della Grande Storia nazionale.

castello-Marchierù-Villafranca-Piemonte-dimore-storiche-la-pancalera-gironale-notizie
Il Castello di Marchierù di Villafranca Piemonte

Le dimore aperte

NEL TORINESE aprono Casa Lajolo (via San Vito 23 a Piossasco), Castello Galli della Loggia (via della Chiesa 41 a La Loggia), Villa Piossasco di None (via Contessa Birago di Vische 4 a Virle Piemonte), Castello di Marchierù (frazione San Giovanni 77 a Villafranca Piemonte), Parco Castello di Sansalvà e Cascine Pallavicini (via San Salvà 62 a Santena), Polo Cavouriano – Fondazione Camillo Cavour (piazza Visconti Venosta 2 a Santena), Castello Provana (via Alpignano 2 a Collegno), Villa Richelmy (via Martiri XXX Aprile 76 a Collegno), Palazzotto Juva (Cascina Pascolo Nuovo 77 e via Agnelli 77 a Volvera), Palazzo Ricca di Castelvecchio (via Vittorio Emanuele II 17/19 a Bricherasio), Palazzo dei Conti di Bricherasio (via Vittorio Emanuele II 7 a Bricherasio), Castello di Osasco (via Castello d’Osasco 10), Castello di Pavarolo (via Maestra 8 a Pavarolo).

NEL CUNEESE APRONO il Castello di Sanfrè, Tenuta Berroni a Racconigi, Villa Oldofredi Tadini a Cuneo, Casa Cavassa – Ass.ne Le Case della Memoria a Saluzzo, Casa Augusto e Anna Radicati di Marmorito – Ass.ne le Case della Memoria a Saluzzo, Casa Museo – Silvio Pellico a Saluzzo.

L’elenco dei luoghi aperti al pubblico e i moduli di prenotazione sono disponibili al link www.associazionedimorestoricheitaliane.it/eventi-dimore/

redazione

Next Post

Suoni dal Monviso, annunciati i concerti di Marcorè e Bollani

Mar Mag 18 , 2021
Sono Stefano Bollani e Neri Marcorè le star che, insieme a Massimo Ranieri e Simone Cristicchi (annunciati la settimana scorsa), completano il fantastico poker d’assi preparato per l’imminente edizione 2021 del Festival Suoni dal Monviso. Sabato 3 luglio concerto di Neri Marcorè Ad aprire le danze sarà l’eclettico artista marchigiano […]
neri-Marcorè-suoni-monviso-la-pancalera-giornale-notizie-saluzzo