Tre giovani fratelli indiani ricevono a Moretta la cittadinanza italiana

Hanno giurato sulla Costituzione Italiana e sono diventati cittadini italiani (e morettesi) a tutti gli effetti. Giornata speciale, quella di mercoledì 2 novembre, per tre giovani fratelli di origine indiana. Mandeep Kaur, Gurpreet Kaur e Bhupinder Singh si sono presentati puntuali in municipio, con l’emozione di chi sa che sta vivendo un momento atteso anni. Di fronte al sindaco Gianni Gatti hanno pronunciato la formula di rito e hanno così ottenuto ufficialmente la cittadinanza italiana, richiesta anni fa al ministero.

Cittadinanza-italiana-tre-giovani-indiani-moretta-pancalera

I tre fratelli vivono da tempo con i genitori a Moretta. Papà e mamma erano emigrati in Italia in cerca di lavoro, trovando impiego a Moretta, nel settore dell’agricoltura.

Si tratta dei primi indiani a ricevere la cittadinanza italiana a Moretta. Quello che per noi appare come il loro cognome è in realtà il suffisso (Singh per gli uomini e Kaur per le donne), che acquisiscono quando abbracciano la religione Sikh, la più diffusa nella regione del Punjab, dalla quale proviene la loro famiglia.

«I tre fratelli e la loro famiglia – sottolinea il sindaco Gatti – sono integrati nella comunità morettese da anni, dove hanno frequentato le scuole e la vita comunitaria.  Ai tre nuovi “morettesi” va il mio miglior augurio per una vita felice e ricca di soddisfazioni». A  Mandeep, Gurpreet e Bhupinder il sindaco ha consegnato una copia della Costituzione italiana e un volume sulla storia di Moretta.

redazione

Next Post

Filarmonica di Carmagnola, flautiste al masterclass con Maria Siracusa

Mar Nov 8 , 2022
Il 30 ottobre si è svolta presso la sede di via Giacinto Carena della Filarmonica di Carmagnola una masterclass per flauto traverso promossa da Anbima Torino. Per le flautiste della banda e per coloro che si sono iscritti è stata l’occasione per dedicare una giornata intera di studio dello strumento […]
Flautiste-marsterclas-flauto-traverso-filarmonica-carmagnola-pancalera