Fondazione Cecilia Gilardi, sostegni economici per giovani talenti

APERTE LE CANDIDATURE PER I SOSTEGNI ECONOMICI A FAVORE DEI GIOVANI DI TORINO E DELLE VALLI DEL PINEROLESE

La Fondazione Cecilia Gilardi promuove l’ottava edizione del bando in memoria del Dott. Livio Griot per il conferimento di sostegni economici sotto forma di borse di studio a favore di tutti i giovani tra i 18 e i 35 anni che risiedano o siano nati, oppure abbiano almeno un genitore che risieda o sia nato, nelle zone territoriali della Val Chisone, della Val Germanasca, della Val Pellice e nei Comuni dei dintorni del Pinerolese (Pinerolo, Roletto, Abbadia Alpina, San Secondo di Pinerolo, Bricherasio, Cantalupa, Prarostino, Frossasco, Buriasco, Piscina, Airasca, Cumiana, Baudenasca, Bibiana, San Pietro in Val Lemina, Roletto, Cavour, Bagnolo Piemonte, Barge, Osasco, Macello, Scalenghe, Vigone), nei Comuni di Torino e della prima cintura (San Mauro Torinese, Settimo Torinese, Mappano, Leinì, Borgaro Torinese, Caselle Torinese, Venaria Reale, Druento, Alpignano, Pianezza, Rivoli, Collegno, Grugliasco, Orbassano, Beinasco, Rivalta di Torino, Nichelino, Moncalieri, Trofarello, Cambiano, Pecetto Torinese, Chieri, Pino Torinese, Baldissero Torinese) e della seconda cintura (Castiglione Torinese, Gassino Torinese, Brandizzo, Chivasso, Volpiano, San Maurizio Canavese, San Francesco al Campo, Ciriè, Robassomero, Caselette, Rosta, Buttigliera Alta, Avigliana, Villarbasse, Bruino, Piossasco, Volvera, Airasca, None, Candiolo, Piobesi Torinese, Vinovo, La Loggia, Carignano, Carmagnola, Villastellone, Santena, Poirino, Riva presso Chieri).

Il candidato dovrà inviare a segreteria@fondazionececiliagilardi.org i seguenti documenti in formato .pdf: progetto per cui viene richiesto il sostegno economico (può riguardare il supporto per la frequenza di un corso di approfondimento, anche linguistico, il sostegno per un periodo di studio all’estero, il sostegno per l’acquisto di materiale anche didattico per perfezionare tesi/ricerche anche di dottorato, business plan di un progetto imprenditoriale, un periodo di tirocinio professionalizzante, ecc.), budget di spesa relativo al progetto, certificazioni scolastiche ed extrascolastiche (elenco esami sostenuti con relative votazioni, copia di certificazioni linguistiche, ecc.), compilare la domanda di concorso, curriculum vitae, dichiarazione ISEE, copia del documento di identità, modulo per il consenso al trattamento dei dati personali e prospetto riassuntivo (sintesi dei documenti inviati) per controllo di completezza.

Il bando e la modulistica richiesta sono disponibili all’interno della sezione “Bandi” del sito della Fondazione:
http://www.fondazionececiliagilardi.org/bandi/. La scadenza per l’invio delle candidature è fissata al 30 aprile 2022.

Per maggiori informazioni: segreteria@fondazionececiliagilardi.org 011.19649614.

LA FONDAZIONE CECILIA GILARDI

Dal 2010 la Fondazione Cecilia Gilardi sostiene i giovani talenti meritevoli negli anni della formazione e dell’ingresso nel mondo del lavoro attraverso borse di studio e progetti speciali. Dal 2014 membro di Assifero, Associazione Italiana delle Fondazioni ed Enti della Filantropia Istituzionale, e dal 2017 del suo Consiglio Nazionale, nei suoi dodici anni di attività la Fondazione ha erogato più di 250 borse di studio e sostenuto oltre 35 progetti speciali per un importo complessivo di oltre 700.000 Euro, con l’obiettivo di promuovere i percorsi formativi di giovani in situazione di difficoltà economica e mantenere attiva l’eccellenza del nostro Paese. L’erogazione di borse di studio da parte della Fondazione Cecilia Gilardi si concretizza in quattro diverse tipologie: ambito universitario, tirocini nei mestieri dell’arte, ambito artistico e sport.

redazione

Next Post

Mafie, gli studenti hanno incontrato il procuratore della Direzione Nazionale Antimafia

Mer Mar 23 , 2022
Giorno della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie: ieri, lunedì 21 marzo, gli studenti delle quarte e quinte superiori del Baldessano Roccati hanno partecipato alla conferenza: “Le infiltrazioni delle mafie in Piemonte”. Hanno così potuto incontrare il dott. Roberto Sparagna, procuratore presso la Direzione Nazionale Antimafia […]
Giornata-vittime-mafie-carmagnola-la-pancalera-giornale