Fermato mezzo rubato carico di attrezzi da scasso

auto-rubata-la-pancalera

SAVIGLIANO

Un equipaggio del Nucleo Radiomobile che come altri equipaggi, alle prime ore del mattino del 10 febbraio, stavano presidiando il territorio della Compagnia di Savigliano ha notato il passaggio di un mezzo sospetto mentre svolgeva un posto di controllo alla rotonda di viale Liguria intorno alle 3 del mattino.

I due militari al passaggio dell’Alfa Romeo 159 di colore scuro si sono insospettiti e si sono posti all’inseguimento del mezzo per procedere ad un più accurato controllo.

L’autista della 159 ha tentato di fuggire verso via Alba in direzione di Marene ma rendendosi conto che la “gazzella” lo stava raggiungendo ha deciso di abbandonare il mezzo e con lui almeno uno degli occupanti che sono scappati verso le limitrofe campagne.

Le ricerche condotte in zona, vista l’oscurità non hanno consentito il rintraccio dei fuggitivi.

Il mezzo su cui era stata apposta una targa falsa è risultato rubato in provincia di Milano nel mese di settembre 2015.

Al suo interno sono state rinvenute due bombole di acetilene e dei grossi picconi che, probabilmente, sarebbero stati usati per fa saltare un bancomat o una cassa continua.

Sul posto sono intervenuti anche i militari della Sezione rilievi del Nucleo Investigativo del Reparto Operitivo del Comando Provinciale di Cuneo che hanno svolto accurati accertamenti tesi a rinvenire, sul veicolo, tracce utili all’identifcazione dei suoi occupanti.

Il mezzo sarà restituito al legittimo proprietario.

redazione

Next Post

Lavoro nero. Sospesa attività di un cantiere

Ven Feb 12 , 2016
MONDOVI’ – CARAGLIO Prosegue l’azione di contrasto al lavoro nero e ad ogni forma illegale correlata allo sfruttamento della manodopera in provincia di Cuneo da parte dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Cuneo. Nei giorni scorsi i militari dell’Arma hanno scoperto complessivamente tre lavoratori in nero, uno presso […]