Denunce per furto a Racconigi

truffa-la-pancalera
RACCONIGI
I carabinieri della locale Stazione, il 10 marzo intorno alle 16 hanno fermato tre nomadi che poco prima avevano tentato di aprire la porta di un’abitazione al cui interno si trovavano i proprietari.
Le donne, di cui una in stato di gravidanza, avendo udito dei rumori all’interno dell’abitazione in cui stavano tentando di entrare, hanno desistito dal loro intento cercando di dileguarsi ma sono state fermate da una pattuglia della Stazione di Racconigi.
Le tre donne residenti in tre diversi campi nomadi dell’interland torinese, tutte con precedenti di polizia e condanne per reati contro il patrimonio, sono state denunciate in stato di libertà, gli attrezzi da scasso trovati in loro possesso sono stati sottoposti a sequestro.
Sempre i militari della Stazione di Racconigi il 12 marzo hanno denunciato tre italiani, due fratelli e una sorella, per il reato di furto aggravato.
La donna in concorso con i congiunti si è recata, nottetempo, presso l’abitazione dell’ex marito e dopo aver forzato la porta d’ingresso si impossessava di alcuni elettrodomestici e alcuni capi di abbigliamento.
I tre, non contenti tornavano presso la stessa abitazione lo stesso giorno per prendere altri oggetti mentre l’ex marito stava sporgendo denuncia di furto presso il Comando Stazione Carabinieri. A quel punto, i carabinieri della Stazione di Racconigi, allertati da un vicino, sono giunti sul posto ed hanno identificato i tre denunciandoli in stato di libertà per il reato di furto aggravato.

redazione

Next Post

A Saluzzo lo spettacolo "Più di mille giovedì"

Mar Mar 15 , 2016
SALUZZO Giovedì 17 marzo andrà in scena al Teatro Politeama Civico di via Palazzo di Città 15 lo spettacolo PIÙ DI MILLE GIOVEDÌ. La storia delle Madres de Plaza de Mayo è una ferita tutt’ora aperta. Presentato centinaia di volte in Italia e nel mondo, questo spettacolo ha sostenuto la […]
piu di mille giovedi la pancalera