Cuneese in zona arancione da domani, contagi scesi sotto soglia di allerta

DA DOMANI ANCHE LA PROVINCIA DI CUNEO PASSA IN ZONA ARANCIONE. SCUOLE TORNANO IN PRESENZA, MA AL 50% LE SUPERIORI

L’incidenza è scesa sotto la soglia di allerta, a quota 230 casi ogni 100 mila abitanti

Con la provincia di Cuneo che dalla zona rossa passa a quella arancione, a partire da questo weekend tutto il Piemonte sarà in zona arancione.

L’incidenza dei casi di contagio nella provincia di Cuneo è scesa infatti sotto i 250 ogni 100 mila abitanti, soglia di allerta che aveva imposto nei giorni scorsi il mantenimento per il territorio Cuneese delle misure da zona rossa.

L’incidenza, in base all’ultimo rilevamento di oggi 16 aprile analizzato dagli epidemiologi dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, si attesta a quota 230.

Distanziamento-cuneese-zona-arancione-piemonte-la-panclaera-giornale
Immagine di repertorio

Da domani, sabato 17 aprile, quindi anche nella Granda entreranno in vigore tutte le misure della zona arancione anche per Racconigi, Casalgrasso, Caramagna P.te, Faule, Polonghera, Murello, Moretta, Torre San Giorgio, Saluzzo.

Anche le scuole del cuneese torneranno regolarmente in presenza, al 100% fino alla terza media e al 50% per le superiori, come lo sono già nel resto del Piemonte.

redazione

Next Post

Flash mob con Gioventù Nazionale contro modifica legge gioco d'azzardo

Ven Apr 16 , 2021
Flash mob davanti il Consiglio Regionale del Piemonte ieri, giovedì 15 aprile, contro la modifica della legge regionale 9/2016 sul gioco d’azzardo. Con il gruppo di Gioventù Nazionale c’era anche l’assessore carmagnolese Alessandro Cammarata, che ricorda: «la legge regionale 9/2016, votata all’unanimità, regola l’installazione delle slot vicino a punti sensibili […]
Cammarata-Stella-legge-gioco-azzardo-carmagnola-la-pancalera-giornale