Croce Rossa Racconigi, nuovo servizio civile Garanzia Giovani

È stato approvato un nuovo bando per il Servizio Civile, denominato “Garanzia Giovani” e finanziato dall’Unione Europea, che va ad aggiungersi a quello già approvato per il Servizio Civile Universale. Per la Croce Rossa di Racconigi, questo si traduce in due nuovi posti disponibili, oltre agli otto già segnalati qualche settimana fa, per cittadini italiani, comunitari o stranieri soggiornanti in Italia, dai 18 ai 28 anni che desiderino intraprendere questo percorso della durata di 12 mesi.

Due progetti per la Croce Rossa

I due progetti differiscono principalmente per gli obiettivi: mentre il Servizio Civile Universale coinvolgerà i ragazzi nell’ambito di “Soccorso e Solidarietà”, il nuovo bando “Garanzia Giovani” è denominato “Cri in rete per contrastare il disagio dei vulnerabili”.

Tra i requisiti richiesti, quasi interamente uguali al bando precedente (si ricordino in particolare anche: assenza di condanne penali; non appartenere alle forze armate o dell’ordine, non aver già preso parte al Servizio Civile Universale), si sottolinea che solo per quest’ultimo bando europeo, vi è la necessità di non essere, al momento dell’iscrizione, lavoratori occupati, studenti o frequentare corsi di formazione. Al contrario, per questo progetto, l’aver già prestato servizio civile in passato non costituirà un ostacolo. Sempre gradito il possesso della patente civile. Termini e modalità per l’iscrizione sono i medesimi per entrambi i progetti. La domanda va compilata online, sulla Piattaforma del Dipartimento del Servizio Civile (www.serviziocivile.gov.it), entro le ore 14 dell’8 febbraio 2021. Per accedere, sarà necessario essere muniti dello SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Attività e rimborso spese

I volontari selezionati presteranno servizio per 25 ore settimanali, presumibilmente a partire dal mese di marzo. Anche in questo caso, ai prescelti verrà assicurato un rimborso spese mensile di 439,50 euro. Inoltre idonea formazione, copertura assicurativa, idoneità del progetto ai fini previdenziali, eventuali crediti formativi ove riconosciuti.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.criracconigi.it oppure contattare il numero 0172.811000 o inviare una e-mail all’indirizzo di posta elettronica racconigi@cri.it.

redazione

Next Post

Festa di Sant’Antonio, ringraziamento per aver superato l’indifferenza

Lun Gen 18 , 2021
Con la mascherina sul volto, i virlesi si sono ritrovati ieri, domenica 17 gennaio, per celebrare la festa di Sant’Antonio. La giornata è stata dedicata al ringraziamento per quanto è arrivato dal lavoro della terra: «per quanto in quest’anno ci è stato dato, malgrado il difficile periodo che viviamo costellato […]
ringraziamento a virle